Gare e appalti – Procedure in corso

Seduta del 25.08.2017

RUP_approvazione verbale n. 6 _ 25 08 2017

Verbale di gara n. 6_seduta riservata_25 08 2017

01/08/2017 AVVISO:

Si comunica che la data della SEDUTA PUBBLICA per la lettura dei punteggi attribuiti alle offerte tecniche e l’apertura delle offerte economiche è fissata per il giorno mercoledì 2 agosto 2017 alle ore 11:30.
La seduta si terrà presso gli uffici della Federazione Motociclistica Italiana, siti in Viale Tiziano 70, Roma, piano I, sala 2.

02/08/2017: Verbali sedute del 31/07/2017 e del 01/08/2017

RUP_approvazione verbali n. 3 e 4_31 07 e 01 08 2017

Verbale di gara n. 3_seduta pubblica_riservata_31 07 2017

Verbale di gara n. 4_seduta riservata_01 08 2017

 

02/08/2017: Verbale seduta del 02/08/2017

RUP_approvazione verbale n. 5 _ 02 08 2017

Verbale di gara n. 5_seduta pubblica_riservata_02 08 2017


Si comunica che la data della SECONDA SEDUTA PUBBLICA per l’apertura delle OFFERTE TECNICHE è fissata per il giorno lunedì  31 luglio 2017 alle ore 11:00.

La seduta si terrà  presso gli uffici della Federazione Motociclistica Italiana, siti in Viale Tiziano 70, Roma, piano I, sala 2.

28/07/2017: Verbale seduta riservata 

RUP_approvazione verbale n. 2_28 07 2017

Verbale di gara_seduta riservata_28 07 2017

Pubblicata la documentazione relativa alla gara a procedura aperta per l’affidamento del servizio di consulenza, assistenza e brokeraggio assicurativo FMI. Cig n. 710922915d

Procedura aperta ex art. 60 d.lgs. 50/2016 per l’affidamento del servizio di consulenza, assistenza e brokeraggio assicurativo da aggiudicarsi mediante il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa determinata dal miglior rapporto qualità/prezzo. Cig n. 710922915d

21/07/2017: Verbale sedute per il controllo della documentazione amministrativa

RUP – Atto di approvazione verbale 21 07 2017

Verbale di gara – 21 07 2017

NOMINA COMMISSIONE: PUBBLICATO IL DECRETO DEL PRESIDENTE FEDERALE

Nomina commissione giudicatrice – Decreto Presidente

Guarino – Dichiarazione e CV

Perciballi – Dichiarazione e CV

Russo – Dichiarazione e CV

20/07/2017: si comunica che la data della prima seduta pubblica è confermata per il giorno venerdì 21 luglio 2017 presso gli uffici della Federazione Motociclistica Italiana, siti in Viale Tiziano 70, Roma, piano I, sala 2; l’orario di inizio delle operazioni è posticipato alle ore 12,00.

12017-OJS115-232615-it_GUCE

CIG N. 710922915D_Disciplinare di gara

CIG N. 710922915D_Capitolato speciale

CIG N. 710922915D_Istanza di partecipazione_standard

CIG N. 710922915D_Dichiarazione di avvalimento_standard

CIG N. 710922915D_Dichiarazione di offerta economica_standard

FMI_report sinistri 2013 2016

Risposte a richieste di chiarimenti ed integrazioni

Domanda n. 1) Non è presente nella documentazione di gara la copia delle polizze in essere per poter effettuare l’offerta.

Risposta n. 1) La copia dell’estratto delle polizze attualmente in essere non è presente nella documentazione di gara pubblicata nella sezione gare e appalti ma è disponibile sul sito federale www.federmoto.it, nella sezione della homepage “documenti / assicurazioni

Domanda n. 2) Siamo a richiedere la documentazione completa afferente la gara in oggetto.

Risposta n. 2) La documentazione è stata resa interamente disponibile sul profilo del committente, a questo link: http://www.federmoto.it/gare-e-appalti/.

Domanda n. 3)Il mio ufficio mi informa che non è presente nella documentazione di gara la copia delle polizze in essere per poter effettuare l’offerta.

Risposta n. 3)Le polizze in essere sono visionabili sul profilo del committente a questo link: http://www.federmoto.it/tipologia-documento/assicurazioni/

Domanda n. 4) Con riferimento alla procedura in oggetto ed in particolare ai requisiti di partecipazione, con la presente, siamo a chiedere le ragioni per cui i requisiti di carattere economico e finanziario sono frazionabili e pertanto, in caso di RTI orizzontale, costituito o costituendo, potranno essere cumulati dai singoli concorrenti riuniti (purché la mandataria li possieda in misura maggiore e comunque almeno pari al 50%) mentre i requisiti di carattere tecnico e organizzativo non sono frazionabili e pertanto, in caso di RTI orizzontale, dovranno essere comprovati da ciascun componente del raggruppamento, vanificando così di fatto la funzione che il legislatore ha voluto attribuire ai Raggruppamenti Temporanei di Imprese.

Si invita, pertanto, Codesta Spettabile Federazione a prevedere la possibilità di frazionare anche i requisiti di carattere tecnico ed organizzativo, rendendo omogenea così la disciplina di gara – anche perché non si intravedono valide motivazioni a supporto della diversa regolamentazione prevista per le due categorie di requisiti – allo scopo di consentire la più ampia partecipazione alla selezione in linea con i principi enunciati dal Codice degli Appalti.

Risposta n. 4) Nel confermare l’impostazione del bando e del disciplinare di gara, si ribadisce la legittima non frazionabilità dei requisiti tecnici di qualità (Parte IV Sezione C del DGUE) come più volte affermato dal giudice amministrativo. La richiesta è finalizzata a garantire al committente l’affidamento del servizio ad un soggetto che abbia comprovata esperienza, non solo nel settore ma nello specifico segmento di attività delle Federazioni Sportive Nazionali ed organismi analoghi. Si rammenta, inoltre, che è comunque riconosciuta a qualunque operatore economico, singolo o in raggruppamento, la possibilità di far ricorso all’istituto dell’avvalimento al fine di soddisfare la richiesta relativa al possesso dei requisiti necessari per partecipare alla procedura di gara.

Domanda n. 5) Con riferimento all’offerta tecnica, siamo cortesemente a chiedere conferma che la copertina e l’indice non siano ricomprese nel limite delle 50 pagine

Risposta n. 5) La copertina non rientra nelle 50 pagine, l’indice sì.

Domanda n. 6) Al fine di personalizzare e calibrare la nostra proposta sulle Vostre effettive e specifiche esigenze, siamo a chiederVi di poter avere i seguenti dati/informazioni:

– elenco dettagliato delle polizze assicurative in essere

– copia della convenzione multirischio infortuni ed RC dei tesserati

– statistica sinistri degli ultimi tre anni per la suddetta convenzione.

Risposta n. 6) – Le polizze in essere sono visionabili sul profilo del committente a questo indirizzo: http://www.federmoto.it/tipologia-documento/assicurazioni/;

– Un report sinistri dell’ultimo quadriennio viene pubblicato di seguito tra i documenti di gara.

Domande e Risposte n. 7)  –          1) Relativamente al “Requisito di carattere tecnico e organizzativo di cui all’art. 83 comma 1 lett. c) D.lgs. 50/2016”, richiediamo conferma che i tre contratti eseguiti si intendono contratti di brokeraggio assicurativo nel triennio 2014-2015-2016;

–          1) Sì, si conferma che relativamente al “requisito di carattere tecnico e organizzativo di cui all’art. 83 comma 1 lett. c) D.lgs. 50/2016” il concorrente deve aver eseguito nel triennio 2014-2015-2016 tre contratti di brokeraggio assicurativo nei confronti di tre diversi soggetti riconosciuti dal CONI, obbligati ai sensi del DPCM 3/11/2010.

–          2) Relativamente al “Requisito di carattere tecnico e organizzativo di cui all’art. 83 comma 1 lett. c) D.lgs. 50/2016”, in considerazione del Vostro specifico richiamo al DPCM 3/11/2010, se i tre contratti di brokeraggio di cui sopra riguardano l’intermediazione di contratti assicurativi in ambito infortuni;

–          2) Sì, si conferma che Relativamente al “Requisito di carattere tecnico e organizzativo di cui all’art. 83 comma 1 lett. c) D.lgs. 50/2016”, i tre contratti di brokeraggio devono riguardare l’intermediazione di contratti assicurativi in ambito infortuni di cui al DPCM 3/11/2010.

–          3) Le polizze complete della Federazione con l’indicazione dei premi unitari e complessivi dell’anno in corso e dell’ultimo triennio, in quanto i contratti disponibili dal sito non riportano indicazione del premio;

–          3) I premi complessivi relativi all’ultimo quadriennio ammontano a € 2.700.000,00 annui, come riportato nel Disciplinare di gara all’art. 2. Questa amministrazione non ritiene di dover fornire un’indicazione dei premi unitari perché non rilevante ai fini della formulazione dell’offerta tecnica, che deve prevedere un’analisi delle polizze assicurative in essere con l’individuazione di eventuali zone di scopertura senza riferimento ad aspetti economici.

–          4) Dettaglio dei sinistri passivi in formato analitico (con indicazione per ognuno, della data di accadimento/data apertura/ stato del sinistro/ importo) degli ultimi cinque anni e report dei sinistri attivi nell’ analogo periodo;

–          4) Si specifica che la procedura di gestione sinistri che sarà oggetto di valutazione da parte della Commissione non sarà posto in correlazione al modello di gestione attualmente in essere. Questa amministrazione non ritiene di dover fornire un’indicazione dei premi unitari perché non rilevante ai fini della formulazione dell’offerta tecnica. Viene messo a disposizione un report dei sinistri dell’ultimo triennio che viene pubblicato tra i documenti di gara.

–          5) Quante sono le risorse umane impiegate dalla Federazione nella gestione dei contratti assicurativi della Federazione e come sono organizzate;

–          5) Le risorse umane attualmente impiegate dalla Federazione – non in forma esclusiva – nella gestione dei contratti assicurativi sono 3.

–          6) Quali sono le procedure di gestione dei sinistri dell’ufficio preposto della Federazione;

–          6) La Federazione non gestisce direttamente le procedure relative ai sinistri poiché affidate dalla Compagnia di Assicurazione ad una società di gestione sinistri; l’ufficio preposto della Federazione si occupa pertanto di fornire ai propri tesserati ed affiliati le informative relative al corretto iter da seguire.

–          7) Se sono in corso convenzioni con società di gestione sinistri, e se affermativo come è disciplinata l’attività dell’eventuale gestore;

–          7) La polizza attualmente in essere prevede espressamente che la Compagnia di Assicurazione si avvalga di una società di gestione sinistri.

–          8) Se sono presenti ulteriori convezioni assicurative in corso rispetto a quelle obbligatorie previste del DPCM 3/11/2010 e quali sono le stesse.

–          8) Sì, sono presenti le seguenti convenzioni assicurative:

  1. Responsabilità Amministratori per colpa grave;
  2. Polizza integrativa IMA Italia Assistance per assistenza tecnica e sanitaria in favore di tesserati, licenziati e soggetti FMI (consultabile al link http://www.federmoto.it/tipologia-documento/assicurazioni/);
  3. Convenzione ad adesione volontaria per veicoli d’epoca dei tesserati alla FMI (LB Solution Bartolini & Mauri);
  4. Convenzione ad adesione volontaria per sconto su RC Auto e Moto dei tesserati alla FMI (Zurich Connect);
  5. Convenzione ad adesione volontaria per sconto su RCA e garanzie accessorie disponibili (Quixa);
  6. Polizza All Risk sede nazionale e sedi territoriali FMI.

 

Domanda n. 8) Con riferimento all’offerta economica sono a chiederVi se è necessario indicare, oltre agli oneri di sicurezza, anche i costi della manodopera (per ciascun soggetto individuato nello staff del progetto tecnico) come indicato nel correttivo dell’articolo 95 comma 10 D.lgs. n. 50/2016.

Risposta n. 8) Trattandosi di servizio di natura intellettuale, ai sensi dell’art. 26 comma 3.bis del D.lgs. 9/04/2008 n°81 e ss.mm. ed in considerazione di quanto indicato con determina ANAC (già AVCP) del 5 marzo 2008 recante “Sicurezza nell’esecuzione degli appalti relativi a servizi e forniture”, si è già indicato nel disciplinare di gara che l’importo degli oneri e costi della sicurezza è stimato pari a Euro Zero/00 e non si procederà pertanto alla redazione del DUVRI. Analogamente si ritiene di non dover richiedere separatamente il costo della manodopera ai sensi dell’art. 95 comma 10 del D.lgs. 50/2016 e ss.mm..

Domanda n. 9) Essendo interessati a partecipare alla selezione in oggetto, siamo a chiedere una precisazione in merito ai requisiti da indicare all’interno del DGUE. Tra i requisiti di ammissibilità richiesti all’art. 3 del disciplinare di gara è richiesto “avere eseguito, nel triennio 2014-2015-2016, almeno tre contratti nei confronti di tre diversi soggetti riconosciuti dal CONI, obbligati ai sensi del DPCM 3/11/2010”. Pertanto, visto che il requisito di partecipazione non comprende l’indicazione degli importi, è possibile nella tabella presente all’interno del DGUE, parte IV sezione C, indicare esclusivamente descrizione, date e destinatari ed omettere di specificare i suddetti importi.

Risposta n. 9) Si condivide la soluzione di compilazione del DGUE proposta dal richiedente in quanto il committente non ha richiesto indicazione specifica degli importi. Si ricorda, però, che il disciplinare di gara prevede la produzione in copia conforme dei tre contratti in questione.

Domanda n. 10) In riferimento  alla gara a procedura aperta per l’affidamento del servizio di consulenza, assistenza e brokeraggio assicurativo FMI. Cig n. 710922915d Disciplinare di Gara – Busta A Documentazione Amministrativa – c) Parte IV Sezione C del DGUE Vi chiediamo conferma se,  in caso di RTI, tutte le Società di cui vi fanno parte devono possedere ognuna sia la Certificazione di qualità ISO 9001:2008 sia aver conseguito nel triennio 2014-2015-2016 tre contratti nei confronti di tre diversi soggetti riconosciuti dal CONI, obbligati ai sensi del DPCM 3/11/2010.

Risposta n. 10) Si  conferma che, anche  in caso di RTI, tutte le Società che ne fanno parte devono possedere ciascuna entrambi i requisiti di carattere tecnico:

–          Certificazione di qualità ISO 9001:2008;

–          Aver conseguito nel triennio 2014-2015-2016 tre contratti nei confronti di tre diversi soggetti riconosciuti dal CONI, obbligati ai sensi del DPCM 3/11/2010.

 

 

PROCEDURE CONCLUSE

Produzione TV e comunicazione social CIV 2017 – Avviso indizione procedura