Fuoristrada

Supermarecross. Buona la prima

E’ iniziata domenica il 2017 degli Internazionali d’Italia su Sabbia Supermarecross. A Fregene (RM) si sono presentati ben 115 piloti per darsi battagli nelle diverse categorie.

Nella MX1 l’attenzione era focalizzata sul campione in carica, Giovanni Bertuccelli, che ha dovuto fare i contri con Ken Bengston e Ryan Houghton. I due britannici si sono spartiti le vittorie di giornata mentre Bertuccelli, terzo e secondo nelle manche di giornata, ha conquistato la vittoria della heat Supercampione, in cui a fine giornata si sono sfidati i migliori 12 di MX1 ed MX2. Nella classifica di giornata, Bengston ha preceduto il compagno di squadra e Bertuccelli.

Nella categoria cadetta il protagonista è stato Antonio Mancuso, che ha conquistato una doppietta e la vittoria di classe nella Supercampione con un terzo posto assoluto. Dietro di lui nella generale, Gabriele Oteri – due volte secondo e 14° nella Supercampione – e il pilota di casa, Gianluca Di Marziantonio. Nella classe 300 2T, Manuel Iacopi ha conquistato la vittoria grazie a ottime manche.

La 125 è stata la classe più numerosa di giornata e ha visto un quartetto di piloti mettersi in evidenza. Emilio Scuteri e Matteo del Coco hanno vinto le due manche, mentre Andrea Zanotti si è piazzato due volte secondo e Luca Milani ha ottenuto un terzo e quarto posto. Il gradino più basso della seconda manche è stato occupato da Scuteri, vincitore di giornata e a pari merito in classifica con Zanotti. Terzo, Matteo del Coco.

Tra i 21 giovanissimi piloti della Minicross, Andrea Adamo si è aggiudicato entrambe le manche. Due volte secondo, Antonio Giordano mentre Morgan Bennati e Matteo Vantaggiato sono saliti sul terzo gradino del podio. Tra gli Amatori ha vinto Davide Carcereri.

Simone Mastronardi, Nicola Ciceri e Mario Cinotti hanno completato in quest’ordine il podio della Quad Elite, mentre nella Quad Sport si è imposto Davide Gigli su Carla Gamboni ed Eddy Ghizzo.