Fuoristrada

Qualifiche MXGP Trentino: Bobryshev in pole

Cairoli, Paulin e Villopoto sbagliano ma chiudono subito dietro al russo

E’ iniziato oggi ad Arco di Trento (TN) il quarto round del Mondiale Motocross. Grandi sorprese in MXGP, solito Herlings in MX2. Le gare dell’Europeo MX2 e MX125 hanno regalato belle emozioni.

MXGP Sarà il russo Evgney Bobryshev a partire domani in pole, grazie ad una heat di qualifica vinta in 25’03”328. Se la manche del sabato è stata un assaggio di ciò che saranno le gare, allora domani ci sarà da divertirsi. I colpi di scena infatti proprio non sono mancati. Il poleman, partito 4°, è risalito approfittando delle cadute di Paulin Cairoli, riuscendo poi a restare ai vertici, dove c’era anche Villopoto. L’americano è stato però a sua volta protagonista di una scivolata che lo ha relegato in quarta posizione. Se il leader del Mondiale Desalle è caduto al secondo giro ripartendo ultimo, è stata invece un’ottima qualifica per Honda, che oltre alla prima piazza si prende anche la terza con Paulin. Domani quindi saranno rispettivamente Bobryshev, Cairoli (+1”’837), Paulin (+3”865) e Villopoto (4”775) a scegliere per primi il cancelletto di partenza alle 14.15 e alle 17.10. Entrambe le manche saranno trasmesse in diretta su Mediaset Italia 2.

MX2 In testa al campionato ci sono Herlings e Ferrandis con 125 punti a testa. In fase di pre start sarà l’olandese a partire avvantaggiato, vista la sua prima posizione in qualifica ottenuta grazie alla vittoria in 24’59”244. Dietro di lui (vincitore di quattro manche di qualifica su quattro), Tim Gajser (+14”467) ed il Campione in carica (nonché tabella n. 1) Jordi Tixier (+20”511) che deve recuperare punti in classifica. Attardato Paul Jonass, terzo in campionato a 112 lunghezze ma solo settimo nella qualifica odierna. Domani, gara 1 alle 13.15 e gara 2 alle 16.10 (quest’ultima verrà trasmessa in diretta su Italia 2).

Europeo 250 A chiudere un grande sabato è stato il campionato continentale MX2. Oggi si è corsa la prima manche – la seconda sarà domani mattina – e a mettersi in evidenza è stato il francese Maxime Desprey. Alle sue spalle hanno terminato la manche il britannico Adam Sterry e  l’olandese Nick Kouwenberg. Buon 9° posto per Alessandro D’Angelo, primo degli italiani.

Europeo 125 La prima delle due gare del weekend ha regalato tanto spettacolo. Il danese Meier è riuscito a vincere prendendo il largo, ma dietro di lui si sono scatenati diversi duelli. Il francese Maxime Renaux negli ultimi giri è dovuto stare ben attento alla rimonta di Lesiardo che dopo una bella partenza si è piazzato in settima posizione per risalire fino al gradino più basso del podio. Un’ottima gara la sua, così come quella di Baraiolo, sesto, e Zonta, ottavo ma capace mettersi in evidenza anche nelle posizioni di vertice. Buon 9° posto per Cislaghi, quarto italiano nella top ten.

I risultati del Mondiale ed Europeo Motocross in Trentino