Fuoristrada

Meno di un mese all’MXGP del Trentino

Il Gran Premio del Trentino, in programma il prossimo 16 aprile, si avvicina rapidamente con il grande interesse degli appassionati per la classica tappa italiana. I risultati di Tony Cairoli e di Samuele Bernardini nelle rispettive classi MXGP e MX2, e in generale di tutti gli italiani, hanno fatto salire la “febbre” da Mondiale.

Considerata la sempre crescente richiesta degli appassionati, gli organizzatori trentini hanno continuato a lavorare molto anche dopo l’ultimo GP del 2016, implementando ulteriormente tribune naturali con 2.000 nuovi posti. A pochi giorni della quinta gara della stagione, la prima europea, in programma nel weekend pasquale nello scenario delle cime trentine, troviamo lo sloveno iridato Tim Gajser in testa alla classifica iridata con 10 punti di vantaggio sull’italiano Cairoli, che proprio in occasione della prova patagonica ha dovuto cedere la tabella rossa all’avversario. Anche il toscano Bernardini troverà il suo pubblico, che cercherà di stimolarlo in Trentino incoraggiandolo a un’attesissima replica della vittoria di manche vista in Indonesia.

Oltre alla categoria MXGP, si daranno battaglia anche le ragazze del Mondiale Femminile e i giovani del Campionato Europeo MX250. Questi ultimi si presenteranno per il debutto stagionale, mentre il Femminile disputerà la seconda prova dopo l’avvio in Indonesia dove ha conquistato il primo round la neozelandese Duncan sull’olandese Van Wordragen. Solo quinta la parmense quattro volte iridata Kiara Fontanesi, sfortunata nella manche di avvio in cui ha concluso 13°.

Il programma iridato partirà il sabato mattina ma il giorno prima, come al solito, sarà bello vedere l’estesa area del crossdromo trentino animarsi scoprendo via via le varie novità che questo Circus esibisce per la prima volta quest’anno non solo in Italia ma in Europa. Vigilia riservata anche alle operazioni di verifica e di perfezionamento delle iscrizioni, nel vivo delle gare si entrerà invece dal sabato con un programma scandito da prove libere, qualifiche e prime gare europee, che porteranno alla massima rappresentazione agonistica generata dalle attesissime gare finali. Un vortice che si esaurirà con i podi ed i festeggiamenti ai trionfatori.

Il programma dei due giorni. Sabato 15 aprile 2017
08,00 – 10,10 EMX250 Prove libere e cronometrate
10,15 – 10,55 WMX Prove libere e cronometrate
11,45 MX2 Prove Libere: 25’
12,15 MXGP Prove Libere: 25’
13,10 EMX250 Qualifica Last Chance, gara 1: 20’ + 2 laps
13,55 EMX250 Qualifica Last Chance, gara 2: 20’ + 2 laps
14,30 MX2 Prove Cronometrate: 25’
15,00 MXGP Prove Cronometrate: 25’
15,40 WMX Gara 1: 20’ + 2 laps
16,25 MX2 Qualifica: 20’ + 2 laps
17,10 MXGP Qualifica: 20’ + 2 laps
17,55 EMX250 Gara 1: 25’ + 2 laps

Domenica 16 aprile 2017
09,45 WMX Gara 2: 20’ + 2 laps
10,25 MX2 Warm-up: 15’
10,45 MXGP Warm-up: 15’
11,30 EMX250 Gara 2: 25’ + 2 laps
13,15 MX2 Gara 1: 30’ + 2 laps
14,15 MXGP Gara 1: 30’ + 2 laps
16,10 MX2 Gara 2: 30’ + 2 laps
17,10 MXGP Gara 2: 30’ + 2 laps

Come raggiungere il Crossdromo Ciclamino di Pietramurata
Il circuito “Ciclamino” é situato in località Pietramurata, a 15 km da Arco di Trento e 20 da Trento.
Per chi proviene da Sud è raggiungibile attraverso la A22, uscita Rovereto Sud, quindi direzione Lago di Garda, Arco e poi Trento. Per chi proviene da Nord è raggiungibile attraverso la A22, uscita Trento Nord, direzione Riva del Garda.