Fuoristrada

Ha preso il via l’Italiano MX Junior

E’ cominciato a Mantova il Campionato Italiano MX Junior, con la prima prova selettiva Zona Nord. Con l’organizzazione del Moto Club Tazio Nuvolari, l’impianto ha ospitato 186 piloti, messi nelle condizioni di difficoltà tecnica ideale per i parametri richiesti dalla FMI per le selettive.

Nella 125 il mattatore di giornata è stato Paolo Lugana (TM – F.M.I. Racing Team), autore di pole position, holeshot e doppietta. Il secondo gradino del podio è andato a Giacomo Zancarini (Husqvarna – Solarys Racing) mentre per la terza posizione assoluta è stata bagarre, e al termine delle gare se l’è aggiudicata Manuel Ulivi (Yamaha – ABC MX Racing Team) davanti a Mirko Valsecchi (KTM GBO Motorsport). Quinto, un convincente e regolare Roberto Schieppati (TM).

Nella 85 Senior, dopo la Pole Position del sabato e l’holeshot, Andrea Roncoli (Husqvarna – Team O’Ragno 114/8Biano Junior Racing) si aggiudica perentoriamente, ma con grande fatica nella frazione conclusiva, l’intero bottino di giornata. Ottimo anche Gioele BOSIO (Husqvarna), che termina meritatamente sul secondo gradino del podio, andando però vicinissimo alla Vittoria di giornata perché nella frazione conclusiva ha sempre pressato da vicino il battistrada. Terzo, Sebastian Fortini su KTM.

Si è aggiudicato la 85 Junior, molto combattuta nelle posizioni di vertice, Matteo Luigi Russi con un en plein. Alle sue spalle, Rocco Bertin (KTM) e Filippo Farioli (KTM Farioli).

Alessandro Gaspari (KTM – G.S. FF.OO. Milano), Andrea Valetti (KTM) e lo sloveno Jaka Peklaj (KTM) sono saliti sul podio della 65 Cadetti mentre la top tre della 65 Debuttanti è stata appannaggio di Edoardo Martinelli (Husqvarna), Riccardo Pontevia (Husqvarna) e Matteo Marchi (KTM).

Il prossimo appuntamento dell’Italiano MX Junior sarà riservato ai piloti Area Centro Sud, che si ritroveranno a Montevarchi (AR) il 1° e 2 aprile, per affrontarsi sugli impegnativi saliscendi del “Miravalle” appena ridisegnato.