Fuoristrada

Giro di boa per l’Italiano MiniEnduro

Appuntamento sabato e domenica a Gorizia

Sarà un ponte del primo maggio speciale per i ragazzi del Campionato Italiano MiniEnduro Maxxis. Ad attenderli l’importante sfida del tricolore 2015 che li vedrà scendere in campo sabato 2 e domenica 3 maggio a Gorizia.

Quella del fine settimana rappresenta il giro di boa della stagione riservata ai cuccioli dell’Enduro italiano; dopo la tappa inaugurale di Ottobiano, dove gli atleti sono scesi in campo al fianco dei piloti dell’Under23/Senior in una due giorni ricca di spettacolo, i ragazzi più giovani della specialità sono pronti a raggiungere il Friuli Venezia Giulia.

Ad attendere i numerosi atleti iscritti il Motoclub Pino Medeot, supportato dal Motoclub Isontino. Il percorso di gara, disegnato e perfezionato con l’ausilio di Simone Albergoni, responsabile del tracciato del tricolore MiniEnduro per la stagione 2015, riserverà piccoli e grandi ostacoli per i giovanissimi.

Nove chilometri di percorso, disposti nei dintorni del Palasport della città, accoglieranno i piloti che si sfideranno in due prove speciali, un Cross Test ed un Enduro Test. Il fettucciato sarà disposto su un prato in contropendenza, mentre la prova in linea sarà quella che impegnerà di più i nostri piloti con 1200 metri di sottobosco in salita. In quanto a meteo si prevede un weekend piuttosto piovoso, che renderà il terreno un po’ più insidioso. Entrambe le giornate di gara saranno caratterizzate da cinque giri con partenza il sabato alle 13.00 e la domenica alle 9.00. Le operazioni preliminari si svolgeranno il primo giorno dalle 9.00 alle 12.00 nei pressi del Palasport.