Fuoristrada

Castagna centra la vittoria

Primo successo per lui nell'Italiano Speedway 2015

Primo successo stagionale per Paco Castagna, che domenica a Terenzano (UD) si è imposto nella nona e conclusiva tappa del Campionato Italiano Speedway Open.

Finalissima che ha visto al via il neo-campione italiano Covatti in prima corsia, il ceco Mikel e lo sloveno Skorja in seconda e in terza con Castagna in quarta; sembrava un film già visto, con Covatti davanti a tutti all’ingresso della prima curva, ma dalla corsia esterna Castagna ha preso velocità, lo ha affiancato e superato, contenendo nei tre giri successivi gli insistenti attacchi dell’italo-argentino. Così il figlio d’arte berico si è garantito la seconda posizione nella classifica generale e il successo nel campionato under 21. Sfortunato l’altro talento berico, Vicentin, che ha visto volar via l’accesso alla manche conclusiva per una rottura del motore nell’ultima uscita, quando comandava la batteria 13 con buon margine su Mikel. Non sono bastati 11 punti e una buona prestazione a Mattia Carpanese per giocarsi il podio: la discriminante delle batterie vinte ha infatti premiato Castagna e Skorja con tre successi ciascuno, contro uno del campione italiano 2014.

La consegna delle medaglie è stata affidata come di consueto ad Armando Castagna, Coordinatore FMI del Comitato Speedway e Flat Track, con il figlio Paco che ha dispensato sorrisi: “Come si fa a battere Covatti? Solo con la testa.  E’ un gran pilota e anche se non si è qualificato per i Grand Prix lo ritengo sicuramente all’altezza del palcoscenico mondiale. Quando gareggia nel campionato italiano, gioca e si diverte, batterlo qua è stato doppiamente difficile ma altrettanto appagante. Non pensavo in finale di trovarmi in corsia esterna, visto che gli altri tre avevano le scelte prioritarie di corsia, sono partito e la moto attaccava bene, l’ho lasciata andare e dopo aver superato Nico penso di aver spento il cervello per tre giri e mezzo, ritrovandomi con la bandiera a scacchi davanti a me. Peccato vincere solo all’ultima prova, sono contento per la seconda metà della stagione”. 

La prima manche ha visto l’esordio assoluto nel campionato per Michael Bortolotti, sedici anni da poco compiuti, altro giovane sfornato dalle scuole Speedway organizzate dal Moto Club Olimpia, dove è calato il sipario sulla stagione della derapata nazionale.

Terenzano (UD)
Domenica 18 ottobre 2015
Classifica di gara: 1-Paco Castagna punti 11+3; 2-Covatti 13+2; 3-Mikel 12+1; 4-Skorja 11; 5-Carpanese 11; 6-Vicentin 10; 7-Novello 7; 8-Trentin 5; 9-Scagnetti 4; 10-Vinante 4; 11-Garzaro 1; 12-Bortolotti 0; 13-Bonfante 0