Fuoristrada

Italiano Speedway. Castagna vicino al titolo

Nel weekend si è disputata gara sei del Campionato Italiano Speedway a Terenzano (UD), che ha visto il successo di Nicolas Covatti, terzo consecutivo dopo il rientro dall’infortunio, davanti a Paco Castagna e allo sloveno Skorja. Tredici i piloti al via nella gara del sabato, con sette piloti italiani e sei stranieri, provenienti da Germania, Olanda, Romania e Slovenia. Assente dell’ultim’ora Guglielmo Franchetti, terzo in classifica generale, che ha dovuto dare forfait per problemi fisici proprio alla vigilia della due giorni friulana. In una finale molto combattuta e spettacolare, Covatti e Castagna hanno dato vita per due giri ad un appassionante duello fatto di sorpassi e controsorpassi, con lo sloveno Skorja che ha tentato di avvicinare, senza esito, il duo di testa. Covatti ha poi indovinato al terzo giro il sorpasso decisivo, centrando il successo di giornata. Nelle manche di qualifica, punteggio pieno per Castagna con cinque uscite in altrettante manche disputate, un punto in meno per Covatti che ha perso solo un punto nello scontro diretto con Skorja.

Il maltempo ha invece costretto gli organizzatori ad annullare le prove libere del mattino e gara sette in programma la domenica pomeriggio. La pioggia, scesa sin dalla mattinata, ha appesantito oltremodo il terreno dell’ovale friulano, rendendolo di fatto impraticabile. Il fitto calendario, con la prova conclusiva del 15 ottobre di Lonigo (VI), non lascia spazio per poter recuperare la gara, che è stata quindi annullata.

Ad una gara dal termine, Paco Castagna vede così vicino il suo primo titolo nazionale, grazie ai diciassette punti di vantaggio su Covatti, che ha disputato una gara in meno dell’avversario. L’italo-argentino è contento dei progressi nelle partenze, penalizzato dal polso malconcio che non è ancora del tutto guarito: “Gara dopo gara sto migliorando sempre di più dallo starter, anche se alla fine ero parecchio dolorante, il polso si è gonfiato e mi faceva parecchio male. Contento della prestazione, soprattutto nella finale dove con Paco Castagna abbiamo avuto un acceso duello nei primi giri, davvero una manche esaltante che ho vinto mettendoci tutto quello che avevo. Peccato non aver corso la domenica, la pioggia purtroppo ci ha impedito di correre”.