Fuoristrada

Trofeo delle Regioni MotocrossNel weekend la 4° edizione

 Il Trofeo delle Regioni Motocross “Alberto Morresi” chiude anche quest’anno la stagione agonistica dell’italiano motocross. Il Circuito Internazionale San Pacifico di San Severino Marche, gestito dal Moto Club Settempedano, è pronto per l’evento in programma questo fine settimana (11-12 ottobre).

La quarta edizione del Trofeo si preannuncia interessante per la presenza della diretta televisiva. Prosegue infatti l’esperimento voluto da FX Action, in collaborazione con Sport Production, di mandare in diretta le fasi salienti dell’evento. Diretta che partirà domenica 12 ottobre dalle ore 14:45 con l’inizio delle seconde manche delle varie categorie, seguite dalla premiazione conclusiva.

La formula di gara per il Trofeo delle Regioni prevede che ogni Co. Re. possa schierare massimo due squadre. Ciascuna delle due squadre iscritte per ogni regione (denominate A e B) potrà essere composta da un massimo di 4 piloti (uno per classe) o un minimo di 3 piloti: 1 pilota MX1, 1 pilota MX2, 1 pilota 125 di età minima di 13 anni (in possesso di licenza Fuoristrada o Miniyoung) e 1 pilota classe OVER 40 Open (piloti nati prima del 01/01/1973 in possesso di Licenza Fuoristrada). Sono escluse le licenze Elite, per riservare tale manifestazione agli atleti regionali. Attualmente sono 29 le squadre iscritte alla manifestazione, con la Toscana campione in carica che resta la squadra da battere.

Il programma prevede sabato pomeriggio la presa visione del tracciato con le prove ufficiali e a seguire le qualificazioni. Domenica mattina il warm up e poi le manche decisive con la suddivisione per ogni classe. Prima delle gare in programma nella tarda mattinata, la grande sfilata di tutte le regioni con piloti ed accompagnatori.

Il paddock aprirà le porte venerdì 10 ottobre dalle ore 14:00 fino alle ore 21, poi sabato 11 alla mattina dalle ore 7:00 fino al termine delle operazioni preliminari.

Il Trofeo delle Regioni resta sempre intitolato alla memoria di Alberto Morresi, grande uomo che ha fatto molto per questo sport e grande appassionato delle due ruote.