Fuoristrada

Trial delle Nazioni Maschile. L’Italia conferma il 5° posto

Si è svolta oggi ad Isola 2000, in Francia, l’edizione 2016 del Trial delle Nazioni. Dopo la buona prestazione della squadra femminile di ieri (5° posto finale) oggi è toccato alla Maglia Azzurra maschile sfidare gli avversari sul percorso di gara. Il trio composto da Matteo Grattarola (Gas Gas), Luca Petrella (Trs) e Gianluca Tournour (Gas Gas) ha ottenuto il 5° posto finale, confermando quanto di buono mostrato già lo scorso anno e bissando il risultato ottenuto nel 2015.

La vittoria è andata alla Spagna, che ha chiuso con 0 penalità, seguita dal Giappone (7 penalità) e dalla Gran Bretagna (8 penalità). Quarto posto per la Francia (14 penalità) con l’Italia 5° a 21 penalità, per un Trial delle Nazioni 2016 disputato in condizioni di asciutto e su un percorso tecnico ma non estremamente complicato, che ha permesso a tutti di poter esprimere al meglio le proprie qualità.

“Sono soddisfatto – ha dichiarato al termine della giornata il Direttore Tecnico Trial Andrea Buschi – confermarsi non è mai scontato, oltretutto abbiamo accorciato molto le distanze da chi ci precedeva rispetto allo scorso anno. Ce la siamo giocata fino alla fine. La squadra si è ben comportata, anche con l’inserimento del giovane Petrella, cosa che mi rende ottimista per il futuro e dimostra che quanto seminato in passato ora sta maturando. Il rinnovamento c’è. Oltretutto, la presenza Fabio Larceri (Vice Presidente FMI) e Albino Teobaldi (Coordinatore Trial FMI) ha fatto morale, aiutando ancora di più a fare squadra”