Fuoristrada

Torna l’Italiano Quadcross e Sidecarcross

Appuntamento a Cremona

Dopo una pausa di quasi un mese tornano in pista Quadcross e Sidecarcross. Il 5 giugno a Cremona, infatti, si correrà la terza prova di Campionato Italiano FMI e nuovamente le tre e quattro ruote si sfideranno al Crossodromo ‘Città di Cremona’ gestito dall’omonimo Moto Club e con la supervisione di FX Action. Sabato come consuetudine, quad e sidecar scenderanno in pista nel pomeriggio per le prove libere mentre dalle 17.30 inizieranno le operazioni preliminari che proseguiranno anche nella mattinata della domenica, fino alle 8.30.

La situazione in Campionato, dopo le due gare di Città di Castello e Savignano sul Panaro è completamente aperta. Nella classe regina, la Elite, sono gli italiani quest’anno a farla da padrone con la continua lotta fra Simone Mastronardi (Yamaha), attuale leader di classifica, e Andrea Cesari (Yamaha), vincitore della prima prova dell’anno. I due sono staccati in questo momento di 18 punti in classifica ma devono fare attenzione alle loro spalle perchè Amerigo Ventura (Yamaha), a quota 63, contro i 68 attuali di Cesari, ha tutte le intenzioni di mettersi in luce nelle prossime gare. Da sottolineare inoltre l’ottima prestazione di Andrea Cesari che è appena rientrato dalla Cina dove, insieme ad Amerigo Ventura, ha partecipato all’ATV International Event di Quadcross. Cesari, dopo il primo posto in qualifica, ha conquistato un ottimo secondo posto nonostante qualche problema al suo mezzo, mentre Ventura, a causa di un lieve incidente durante le prove libere ha dovuto rinunciare al suo quad 450 cc e partecipare alle manche con un 250 cc contro avversari in sella a mezzi ben più potenti.

Tornando all’italiano, nella Sport Mattia Ioli (Yamaha) guida la classifica con due vittorie a Savignano, e alle sue spalle Fabio Marchionni (Ktm), vincitore a Città di Castello, ha un distacco di 18 punti, mentre in terza posizione Marco Barbagli (Can Am), con un totale di 48 punti si trova a 10 lunghezze da Marchionni. Alessandro Fontanazzi (Suzuki) – mattatore nella Veteran – con tre vittorie su quattro manches disputate è saldamente in testa al Campionato con 93 punti e i suoi più diretti inseguitori ce la dovranno mettere tutta se sperano di accorciare le distanze : il secondo, Davide Gigli (Ktm), infatti può contare su 53 punti al momento mentre Maurizio Arrighi (Yamaha) che è terzo ne ha 48 con il campione italiano 2014 e 2015, Cristian Pinoli, a quota 36, in quarta posizione. La JF250 vede in testa alla classifica, con punteggio pieno, Paolo Galizzi (Can Am), vincitore di tutte le prove precedenti e quindi a quota 100 punti contro i 72 di Grigore Vieru (Yamaha) e i 45 di Matteo Simeoni (Yamaha).

Nel sidecarcross i mattatori della stagione, impegnati anche nel Mondiale, sono Zeno Compalati e Matteo Piana (Wsp Zabel) che guidano la classifica di Campionato con 115 punti e tre vittorie su 4 manches. Alle loro spalle c’è grande battaglia fra Bernardini-Bernardini (Wsp Zabel), padre e figlio, attualmente secondi con 93 punti e Pozzi Ceresa (Wsp) che con 77 punti devono stare molto attenti alle spalle visto che sia Righi-Santolini (Wsp Zabel) che Mattoni-Gualatrucci (Eml Zabel) possono contare su un totale di 76 punti. Infine il Trofeo Nord che con la prova di Cremona arriva alla sua seconda gara 2016 (il Trofeo Nord conteggia tre prove di Campionato Quadcross e tre di Racing Quad) dopo quella di apertura, il 22 maggio a Cologno al Serio, valida per il tricolore Racing Quad. Attualmente in testa c’è Lorenzo Redaelli con 43 punti, inseguito da vicino da Fabio Giaretta staccato di sole tre lunghezze. Terza piazza per Marco Sabbadini con 33 punti.