Fuoristrada

Supermoto. Biaggi, Fabrizio e Giugliano in gara a Latina

L’italiano Supermoto sta per tornare. Questo weekend il Circuito Internazionale il “Sagittario”, che per l’occasione sfoggerà un percorso rinnovato nella parte asfaltata e inedito per il tratto di fuoristrada, ospiterà il 5° round di Campionato.

Le gare si disputeranno nella giornata di sabato 27 agosto, con tutte le Finali a partire dal tardo pomeriggio (16:30) per agevolare il pubblico, che si attende numeroso vista anche la presenza di Max BIAGGI, Davide GIULIANO, Michel FABRIZIO, tutti nella ON ROAD.

Per quanto attiene la parte Sportiva, la gara di Latina decreterà i Campioni di ben cinque categorie, praticamente tutte escludendo la Supermoto S1/2 class.

Nella S1 in vetta alla generale provvisoria dopo quattro gare, con una vittoria di manche e prestazioni sempre eccellenti, si trova Andrea OCCHINI 167pt (Honda – L30 Racing). Sul secondo gradino generale, con 153pt e dunque staccato di un niente, anche lui con un primo di manche all’attivo nel suo ruolino, si conferma l’ottimo Edgardo BORELLA (Honda BRT Mabomotor), seguito sul podio provvisorio da Luca D’ADDATO (Yamaha Extreme Team) in ritardo di 27 punti. Appena fuori dal podio ma in grande rimonta perché ha fatto segnare ben 100 punti nelle ultime due gare, che significano quattro vittorie parziali, si conferma velocissimo in sella alla TM del “Team Degasoline Motorsport”, Marc SCHMIDT con 138pt. Per il giovane elvetico il ritardo di ben 29pt (certamente tanti) quando mancano però ancora quattro manche alla conclusione del Campionato potrebbero non essere impossibili da recuperare.

Nella S2 comanda la generale con 162pt un concreto Riccardo LODIGIANI (Honda). Secondo, vincitore della prova di Jesolo (VE), con 145pt e prestazioni in crescita, sale sul secondo gradino del podio generale Matteo PIVA (Honda), oggi affiancato sul gradino più basso da un ottimo Alessandro TOGNACCINI (Beta) 140pt. Attualmente fuori dal podio per un solo punto ma con una bella vittoria di manche al suo attivo, c’è Christian ROMANO 139pt (TM – Team Teknoteka), stringe la Top Five provvisoria la Yamaha France di Mickael Bryan AMODEO, 133pt.

La ONROAD chiuderà sicuramente con i fiocchi la sua stagione titolata. Infatti, in pista è atteso un grande spettacolo formato da uomini e mezzi, con 5 piloti racchiusi in 11 lunghezze, e che a rimescolare le carte ai vertici della classifica condizionando lo scacchiere ci proveranno anche i tre fuoriclasse annunciati, tutti laziali: i romani Max BIAGGI (TM – Team NR3) e il pilota ufficiale Ducati in Superbike, Davide GIULIANO e Michel FABRIZIO. A giocarsi il Titolo di Campione 2016 molto probabilmente saranno, come premesso, almeno in cinque, tra cui l’ottimo Matteo Ettore TRAVERSA (Yamaha – Extreme Team) che conta 149pt nel suo carniere, seguito dal pilota “rivelazione” Paolo GASPARDONE (Honda) 147pt che, assente alla prima prova, annichilisce tutti gli avversari con tre splendide vittorie in altrettante partecipazioni successive, garantendosi con merito questo secondo posto nella graduatoria provvisoria generale. Staccato di soli otto punti dalla vetta, attualmente terzo, troviamo un Carmine MATARAZZO 141pt (Yamaha) con la costanza di rendimento come sua arma migliore, prerogativa che nella concitazione della finalissima potrebbe rivelarsi molto producente ai fini del podio generale. Con appena due punticini di ritardo dal podio c’è l’alfiere del Team di cui fa parte anche Max BIAGGI, Paolo SALMASO 139pt (TM – NR3), che spinto dal suo Capitano potrebbe giocarsi bene tutte le ultime carte a disposizione e salire fino alla vetta della graduatoria. Ma anche Alessandro DELBIANCO (Honda – Team Teknoteka) con un solo punto di svantaggio e forte della bellissima prestazione di Jesolo (VE) non teme certo nessuna figura reverenziale, e scenderà in pista comunque per vincere.

Nella Under24 conduce meritatamente la generale, con 1.840pt, Gioele FILIPPETTI (TM), seguito da Michael VERTEMATI (VERTEMATI) a quota 1.485pt. I due si dividono le vittorie, quattro a testa, di tutte le complessive otto manche ad oggi disputate. Ma per il valore di Michael la distanza in termini di punti dalla testa della classifica è forse esagerata, perché viziata da un precario stato di forma in occasione del Round di Ottobiano (PV), corso anche sotto il diluvio universale, che gli è costato il completo passo falso nella seconda manche, da cui deriva la perdita eccessiva di contatto. Ovviamente si evince che entrambi hanno il potenziale per vincere, ma a Latina Gioele si presenterà avvantaggiato, almeno dal punto di vista della matematica, e Vertemati potrà ribadire tutta la sua legittima aspirazione a salire sul gradino più alto del podio finale con una splendida nuova performance, ma di fatto uno spazio troppo stretto comunque per due. Un ottimo Luca BOZZA (TM) chiude il podio provvisorio con 1.110pt., quarto il laziale Alessandro LABATE 955pt (Yamaha) e chiude la Top Five Marco CASAMENTO 820pt (Yamaha).

Nella 250cc. Nausica CASSINELLI (Honda) continua a correre e divertirsi, sfoggiando prestazioni sempre più performanti.

MXSerie (monogomma Goldentyre) – Anche nella MXSERIE con una graduatoria generale così compressa non mancherà certo l’interesse: comanda Roberto SCARPELLI 1.420pt (Honda), seguito da Movad BOUFARIHA 1.390pt (Honda), terzo Francesco VIGNI 1.330pt (Honda), tutti raccolti in un fazzoletto di punti.

OPEN (monogomma Goldentyre) – Nella OPEN class, targata esclusivamente Goldentyre, lo scetticismo verso il pneumatico è solo un ricordo, mentre il successo ora è tangibile e concreto, visto che la griglia è sempre piena! In classifica, con quattro vittorie parziali sulle otto complessive disponibili e 1.800pt guadagnati, Daniele DI CICCO (Honda) guida staccato la testa della assoluta. 460 sono i punti che lo separano dal primo degli inseguitori, un margine di vantaggio tale da consentirgli di affrontare il Main Event di Latina con grande serenità. Dove invece si prevede bagarre è per la conquista delle altre posizioni sul podio: ravvicinati, secondo in Campionato con 1.340pt c’è Alessandro TIDDA (Honda) e terzo con 1.220pt invece troviamo l’Husqvarna di Andrea PAOLONI. Fuori dal podio ma pronti a lottare per salirci, in quarta posizione si legge Fabio GAZZARRI 1.086pt (Honda), seguito a “ruota” da Gianluca TIBERI 1.020pt (Honda). 14dicesima in classifica Giada VEZZU’, con 475pt (Honda), è preparata a difendere e migliorare la sua posizione assoluta in Campionato.

Nel RED MOTO TROPHY, dove sono bel 16 i piloti che vi hanno partecipato durante questo anno di esordio, si pensa già al futuro e per questo Challenge sarà programmato e promosso già dalle prossime settimane attraverso una serie di novità e attenzioni molto importanti.

La classifica 2016 vede attualmente in prima posizione Alessandro CATALLO (Red Moto – Pizziconi Racing Team) con 1.700pt., seguito da Emanuele TERRIBILE 1.240pt. (Red Moto). Mentre sull’ultimo gradino del podio attualmente è presente Orazio CATENA 1.200pt (Red Moto – L30 Racing). Quarto Nicolo BARBANTI con 975pt e quinto il piemontese Francesco ALIBERTI con 790pt..

Di contorno al Campionato Italiano, anche a Latina si svolgerà una gara riservata ai piloti con minore esperienza, denominata “Latina Amateur Supermoto Race”, iniziativa che a Jesolo ha destato molto interesse da parte dei piloti che praticano la loro passione prevalentemente a livello regionale.