Moto d'Epoca

Stagione Moto d’Epoca 2006, premiati a Imola i migliori alla presenza del Presidente Paolo Sesti

L’autodromo di Imola ha ospitato anche in questo 2007 la cerimonia di premiazione delle attività Moto d’Epoca della FMI. Davanti ad oltre trecentocinquanta persone accorse da tutta Italia, il Presidente della FMI Paolo Sesti ed il Presidente della CME Massimo Mita, hanno dato il via alle operazioni con i premi alla carriera, un riconoscimento inedito a personaggi che si sono distinti nel corso degli anni per la loro passione ed i risultati raggiunti. Per questa stagione sono stati chiamati al podio Giovanni Burlando, Pietro Dal Pozzo e Benito Savoia: tre personaggi che hanno fatto parlare di se e tutt’ora, specie Savoia e Burlando, continuano a frequentare gare in pista ed in salita. A raccogliere il premio per Savoia, assente per motivi di salute, il fido compagno di scorribande Romano ritratto nella foto. La cerimonia è poi proseguita con la Coppa del Presidente assoluta, andata a Mario Corti, quella del Fuoristrada appannaggio ad Alessandro Gritti e quella di Pista e salita andata a Fabrizio Fiaschi. Ciascuna responsabile di specialità quindi ha proceduto a premiare i suoi campioni dando note sia per quanto accaduto nel 2006 sia per quanto in cantiere per il 2007. Per tutti la consapevolezza di una crescita enorme del settore e la necessità di una sempre maggior attenzione ad un mondo come quello dell’epoca pieno di appassionati e sempre più rilevante nel panorama delle attività motoristiche.


Nella foto il Presidente FMI Paolo Sesti, Romano (amico e compagno di avventure di Benito Savoia), Giovanni Burlando, Pietro Dal Pozzo ed il Presidente della CME Massimo Mita.