Fuoristrada

Speedway – Tre Italiani in Argentina. La Quarta gara

Come ogni anno, la Federazione argentina organizza un campionato di Speedway Internazionale con la partecipazione di vari piloti europei oltre ai locali. Il pluricampione italiano Armando Castagna (ora Coordinatore FMI del settore) è stato uno dei primi a gareggiare in tale Campionato, ed anche a vincerlo più volte. Quest’ anno sono andati in Argentina 3 nostri conduttori : Mattia Carpanese (Campione Italiano 2010), Guglielmo Franchetti e Jonatha Seren.

La prima gara si è svolta il 21 Dicembre 2010. Non molto bene i nostri: Carpanese, si è qualificato per la “finalina” dove è giunto 5°; Franchetti ha avuto accesso alla finalina, dove è giunto 3°; Seren non è riuscito ad entrare nemmeno nella finalina. Ha vinto l’ungherese Narbert Magosi davanti all’argentino Allende, all’austriaco Hauzinger ed ai due argentini Carrica e Covatti.

Seconda gara il 26 dicembre, caratterizzata da numerose cadute. Non volendo rischiare troppo, i nostri si sono limitati al piccolo cabotaggio. Franchetti è comunque arrivato alla Gran Finale, dove si è classificato quinto.

Terza gara il 28 dicembre. Ancora una volta il miglior italiano è stato Franchetti. Poblemi di motore per Carpanese. Seren e da Seren si attendono miglioramenti maggiori, visto che è andato in Argentina per imparare e fare esperienza.

La quarta gara si è disputata il 9 Gennaio, alla presenza del celebre Giuseppe Marzotto, costruttore del motore GM, l’indiscusso re dei motori da speedway. Noto ai tempi della sua carriera agonistica come Charlie Brown, Marzotto è stato uno dei primi piloti a recarsi a gareggiare in Argentina durante la nostra stagione invernale ed a vincere il locale Campionato di Speedway.

Per quanto riguarda la gara, le autorità sportive argentine hanno introdotto un nuovo sistema, che pone i piloti in coda alla classifica in una serie a parte, detta “500 c.c. B”.  alla quale ha partecipato, a causa dei pochi punti racimolati, l’italiano Jonatha Seren è stato inserito in questa classifica causa i pochi punti racimolati in precedenza.

Jonatha era andato in Argentina per fare esperienza e non era lecito aspettarsi da lui prestazioni esaltanti: non si è perso d’animo ed ha collezionato comunque un primo ed un terzo posto nelle due batterie di qualificazione, un primo posto in Semifinale ed è andato poi a vincere la Finalissima di questa “500c.c.B”. Bravo!

Nella serie maggiore, ancora problemi meccanici per Carpanese che non è stato in grado di esprimersi al meglio. Abbastanza bene Franchetti, che ha raggiunto la Gran Finale.

I risultati dei “nostri” sono i seguenti: Carpanese, un secondo, un terzo, due quarti ed un quinto posto nelle batterie di qualificazione. Non ammesso alle finali; Franchetti, tre primi, un secondo ed un terzo posto nelle batterie di qualificazione, ammesso alla Gran Finale dove è giunto quinto.

La Finalina è stata una “cosa fra argentini”: 1. Lisandro Husman; 2. Cristian Carrica; 3. Jonathan Iturre, 4. Matias Lopez, 5. Martin Albanese.

Il risultato della Gran Finale vede Franchetti quinto, dopo: 1. Manuel Hauzinger; 2. Norbert Magosi; 3. Nicolas Covatti; 4. Lucas Allende.

La classifica aggiornata del Campionato Internazionale di speedway argentino è ora: 1. Magosi (H), 75 punti; 2. Covatti (Arg), 54; 3. Hauzinger (A), 53; 4. Allende (Arg), 52; 5. Franchetti (I), 49; 13. Carpanese, 17; 22. Seren, 6 punti.

Non si deve dimenticare che, in concomitanza con le due categorie maggiori di 500 cc, le gare argentine vedono al via una nutrita schiera di giovanissimi che disputano altre tre campionati:  50 Menores, 50 Mayores, 200 cc: ottime scuole per educare e garantirsi i futuri piloti della classe maggiore.