Fuoristrada

Raid TT – L’Italiano si decide al Mondiale

Al via il Sardegna Rally Race, terza prova del Mondiale Cross Country: al suo interno, nelle ultime tre giornate, sarà in scena anche il Campionato Italiano Raid TT. Le tre tappe sarde decideranno i campioni 2012.
Mancano pochi giorni al via di uno degli appuntamenti più attesi della stagione, il Sardegna Rally Race che per i piloti italiani avrà una doppia valenza. La gara di Bikevillage, valida quale terza prova del Campionato Mondiale Cross Country Rally, vedrà le ultime tre delle cinque tappe complessive valide per il campionato Italiano Raid TT.
Praticamente i partecipanti italiani al Mondiale saranno iscritti d’ufficio al tricolore ed a loro si aggiungeranno i piloti che prenderanno parte al solo Campionato Italiano. Per quest’ultimo ogni giornata di gara assegna il punteggio valido per la classifica, quindi quest’anno il tricolore si deciderà nelle tre giornate conclusive del Sardegna Rally Race.
Il Mondiale partirà domenica 24 giugno con la prima tappa, mentre il giorno successivo, a Fonni, i piloti dell’Italiano saranno impegnati nelle verifiche tecniche e amministrative. Da martedì 26 tutti in gara, con la terza tappa del SRR da Fonni ad Arbatax. Sarà quindi la volta dell’anello Arbatax-Arbatax e della frazione conclusiva che dalla bella stazione turistica riporterà a San Teodoro, da dove era partito il SRR.
E’ chiaro che tutti i migliori piloti di casa nostra non si faranno sfuggire l’occasione di confrontarsi con tutti i migliori esponenti mondiali della disciplina, a partire da Marc Coma e Cyril Despres che in Sardegna rinnovano la loro sfida infinita. Difficile dire se Mancini & Co saranno più concentrati sul risultato iridato o su quello tricolore, certo è che in Sardegna sarà una grande battaglia, una settimana di sport ad altissimo livello.
Uomo da battere è naturalmente il campione uscente Andrea Mancini, l’unico che negli ultimi anni ha saputo inserirsi nella battaglia tra il fuoriclasse catalano e il suo sfidante francese. Ma in Sardegna occhi puntati anche su Matteo Graziani, Alex Zanotti, Paolo Ceci, Alessandro Botturi, Angelo Maggi, Glauco Ciarpaglini e i tanti altri che ambiscono all’alloro 2012.