Fuoristrada

Quad e Utv a Carpenedolo

Appuntamento tradizionale per il tricolore

Torna il Campionato Italiano Racing Quad, che nel fine settimana darà spettacolo a Carpenedolo (BS), una pista tradizionale per questo tricolore. Una gara importante che segna il giro di boa e soprattutto si propone prima della pausa estiva: terza per il Racing quad e quarta invece per il nuovo campionato FMI SidebySide. Ad organizzarla ancora il Moto Club GF Racer. I quad e i SidebySide prenderanno possesso dell’area già da sabato pomeriggio, quando alle 14 si apriranno le prove libere sul tracciato di gara che andranno avanti fino alle 17,30 almeno, per poi lasciare lo spazio alle operazioni preliminari in programma dalle 18 alle 19,30. Domenica mattina ancora un’oretta di verifiche, dalle 7,30 e poi subito in pista con le prove di qualifica perchè i concorrenti saranno tanti e le manches si susseguiranno numerose per tutto il giorno.

Dopo due prove si arriva a Carpenedolo con una classifica di Campionato ancora completamente aperta, praticamente per tutte le classi. Nella FX Simone Mastronardi, vincitore a Cologno al Serio, conduce con 60 punti su Mario Cinotti – vincitore a Certaldo – a quota 58 e la lotta fra i due in questo week end sarà davvero accesa. Nella FX4 Silvano Grola è in testa con 75 punti e alle sue spalle il distacco è già importante visto che Rodolfo Salustri è secondo con 42 punti e Marco Giusti terzo con 36 inseguito a sua volta con un solo punto di svantaggio da Gianlucio Ferrari a quota 35. La FXF riservata alle ragazze del quad italiano conta su Carla Gamboni, prima con 75 punti, e dietro di lei ci sono Alessia Franzo con 54 e Giorgia Rigamonti con 30 punti: reduce da una brutta caduta nel quadcross domenica scorsa a Cingoli, la Gamboni si sta sottoponendo ad una serie di visite e controlli in attesa del via libera alla sua partecipazione a Carpenedolo.

Podio JF250Sempre lo stesso Silvano Grola in FA1 guida la classifica con 65 punti contro i 51 di Diego Paggi, ma bisognerà vedere se con il gran caldo e l’afa di Carpenedolo Grola deciderà di correre in entrambe le categorie. Nello stesso tempo in questa classe ci sono anche Aldo Lami, recente vincitore dell’Italian Baja e Riccardo Poggi, dominatore a Cologno e quindi alla ricerca forsennata di punti visto che adesso ne ha ‘solo’ 40.

La FA2 assiste al predominio di Nicola Montalbini che continua la sua corsa sull’Aeon Cobra sbaragliando i suoi avversari che tentano di tenere il passo, ma il distacco è già abissale: Montalbini può contare dopo due gare su 75 punti, con il secondo, Michele Monti a 36. Nella JF250 la battaglia è talmente aperta che entrambi i primi due piloti vantano lo stesso punteggio: 55 punti per Mattia Venturini e 55 anche per Grigore Vieru con Samuele Fiora alle loro spalle non così lontano, con 43 punti. Fra i Pulcini Paolo Bellante e Niccolò Carotenuto sono i due leader della Cadetti e della Esordienti ma i loro avversari sono agguerriti e soprattutto molto vicini e bisognerà fare grande attenzione quindi. Infine gli UTV con Andrea Gianini saldamente al comando nella UTV1 e nella UTV 3, mentre Ignazio Scollo è il leader della UTV 2.