Fuoristrada

Poker di Lenzi nell’Italiano Trial a Montorio al Vomano

La più lunga trasferta della stagione si è consumata, e Montorio al Vomano in provincia di Teramo, ha accolto il circus tricolore per la disputa della sesta prova in programma.


 


Grandissimo ed impegnativo il lavoro svolto dal Trial Club Vecchio Faggio, che ha proposto una gara senza sbavature che ha accontentato tutti i piloti intervenuti, favorevolmente impressionati dall’impegno e dalla competenza profuse.


Tutte le sezioni erano distribuite lungo una strada asfaltata facilmente raggiungibili e seguibili dal numerosissimo pubblico, intervenuto a sostenere i piloti impegnati tra le fettucce delle zone.


 


Fabio Lenzi (Montesa Future) ha nuovamente vinto la categoria Expert, e se si considera che a due gare dal termine, Daniele Maurino, suo più diretto avversario in classifica generale, non è andato più in la della quarta piazza, si può già immaginare la strada che prenderà anche quest’anno il titolo tricolore. Secondo il Bresciano del Team X4 Michele Orizio, che ha portato la sua Scorpa a quattro tempi ad un risultato più che positivo a solo sei gare dal suo debutto, gratificando gli sforzi compiuti da tutto il suo team. Terzo, e per la prima volta sul podio della Expert, Matteo Grattarola (Sherco PRT) che con un ultimo giro molto buono, metteva una pezza ai futili errori commessi nelle tornate precedenti causati dalla mancanza d’esperienza nell’affrontare questo tipo d’ostacoli.


 


Anche la categoria Internazionali ha visto in Lenzi il vincitore con alle spalle l’inglese Dabill e il giapponese Ogawa tutti con le Montesa del Future Trial.


Alex Mondo (Spea GasGas) fa sua la Senior ed allunga vistosamente in classifica generale, proponendosi a due gare dal termine come il più accreditato vincitore finale, secondo sul podio Andrea Fistolera (Montesa Future Trial), terzo il valtellinese Danilo Sassella su Beta del Team Dario King.


Conferma in vetta alla Junior di Simone Staltari (Spea GasGas), vincitore di quattro prove sulle sei disputate, seguito da Garzoni e Rochon.


Nuovamente primo Alberto Deyme (Sherco) nella Master e Alessandra Sbrana nella categoria Femminile.


 


A Montorio si è disputata anche la terza prova del torneo riservato agli juniores che concorrono per il trofeo Cecam; tra gli Expert vinceva Luca Cotone, Juniores A  Filippo Locca, Juniores B Christian Ardissone, Juniores C Luca Donaggio.


Per ciò che concerne il torneo riservato ai Cadetti Trofeo Spea il vincitore della oltre risultava Giacomo Gini mentre per la 125 era la volta di Matteo Gianoni.