Fuoristrada

Pochi giorni al via del Gp d’Italia di Supermoto a Torino

Ancora una volta, sotto i colori degli importanti sponsor che credono in questa manifestazione internazionale, con la regia di Magic Import, si apre la seconda edizione del Torino Motorfest, all’interno del quale è atteso il debutto di un altro importante evento, come il GP d’Italia Supermoto che aprirà la stagione iridata 2008, con gli occhi puntati proprio su questa specialità e su questo spettacolare circuito.


 


Parte proprio da qui, dunque, il mondiale 2008 per il Motard e, a due settimane dallo start tricolore, nel confronto internazionale d’Italia che si è appena consumato nel circuito pavese di Ottobiano appena dieci giorni fa, si sono già visti piloti e formazioni in grande spolvero pronti ad affrontarsi anche per gli ambitissimi titoli mondiali. Numeri che hanno fatto presagire una ricca linea di partenza per un esordio di stagione atteso come mai prima d’ora.


 


Tra gli atleti che saranno presenti tutti i migliori motarder, tra cui molti campioni nazionali dei vari Paesi nelle rispettive classi, così come non mancheranno i magnifici sette della specialità, i campioni del mondo che hanno conquistato il titolo dal 2002, anno in cui è nato il torneo iridato, ad oggi.


 


I francesi Thierry Van Den Bosch (FRA-Aprilia Offroad) tre volte iridato: ‘02-’04 e ’06, Eddy Seel (BEL-Rigo Moto-Suzuki Valenti) 2003, Jerome Giraudo (FRA-HM Honda Racing Monticelli) nel 2004, Boris Chambon (FRA-TM Racing Berloni SM) nel 2005, Gerald Delepine (BEL-Husqvarna-Team CH SM) 2005-’07, così come Bernd Hiemer (GER-Ktm Italia Team Miglio) nel 2006 e Adrien Chareyre (FRA-Husqvarna-Team CH SM) nel 2007.


 


Tra gli altri vi saranno fuoriclasse di spicco come i campioni europei individuali ed a squadre nostrani, come il bolognese Massimo Beltrami, il pesarese Ivan Lazzarini entrambi su Aprilia del Team DRC Supermoto, e ancora i pesaresi Marco Dondi (Kawasaki Supermoto by Nastedo) e Alex Serafini (TM Racing Berloni SM), il vicentino Elia Sammartin (New Team Supermoto-Aprilia) e il lodigiano Andrea Occhini (KTM).


 


Rivedremo all’opera poi, anche per il grande piacere dei nostri occhi, l’albense vicecampione mondiale S2 Attilio Pignotti (Ktm Italia Team Miglio), i campioni italiani Fabio Balducci (Team Lux Performance-Suzuki Valenti) e il bresciano Davide Gozzini (TM Racing Berloni SM).


Il parterre è davvero impressionante per questo debutto di stagione, senza citare i promettenti giovani italiani e stranieri che già figurano tra gli iscritti.


Un capitolo a parte occorrerebbe per citare i vicini transalpini, sempre numerosi e sempre comunque di gran livello: non è un caso che nell’albo d’oro internazionale figurino come i più vincenti.


  


Il circuito, che si sviluppa nel cuore della città, esattamente all’Oval Lingotto sede degli ultimi giochi olimpici invernali, si presenta con uno sviluppo complessivo di oltre 1.200 metri di cui 300 metri di sterrato. L’intera area della pista è posta in sicurezza sia per i piloti che per il pubblico.


La sala stampa per i giornalisti presenti sarà quella già operativa all’interno del Lingotto.


 


Ad organizzare il GP d’Italia di Supermoto, valevole come prima prova del campionato mondiale della specialità, sarà la società torinese DBO.


Sabato dalle 10.00 alle 24.00 e domenica dalle 10.00 alle 19.00, sarà possibile assistere al grande Evento Torino Motor Fest. Straordinarie esibizioni di Motocross e di Quad Freestyle con salti e lanci nel vuoto a 15 metri d’altezza. E inoltre: corsi di guida sicura tenuti dal dipartimento di Sicurezza Stradale FMI, e tanto altro ancora.


 


I tesserati FMI potranno godere di condizioni particolarmente vantaggiose:


Ingresso: 10 Euro (anziché 12)


Parcheggio moto:  dedicato e gratuito


Titolari Tessera Young: Ingresso omaggio


Convenzione motoclub: Ogni 10 ingressi, uno omaggio


sportoffice@dborganization.com