Fuoristrada

Parte oggi il Rally di Sardegna

Dopo il prologo a Lido di Camaiore di oggi, mercoledì parte da Olbia la 1^ tappa del Rally di Sardegna  316 km (88 si speciale) da olbia a gavoi


 


Parte oggi, martedì 1 maggio da Lido di Camaiore il 21° Rally di Sardegna, valevole come prova del Campionato mondiale e del Campionato Italiano di motociclismo fuoristrada. Operazioni preliminari e verifiche per tutta la mattinata quindi alle 16 in Località Magazzino.il prologo con un Super speciale valevole per la classifica della gara. Quindi alle 19 trasferimento da Lido di Camaiore a Livorno e alle 22 imbarco per Golfo Aranci. con la Sardinia Ferries.   


Mercoledì 2 maggio il Rally sbarca alle 7 a Golfo Aranci per proseguire subito per Olbia da dove partirà la prima vera tappa della competizione mondiale. Dopo un saluto di benvenuto dell’amministrazione comunale olbiese, la partenza sarà data dalla piazza Crispi sul lungomare alle 10,30.  I piloti saranno presentati al pubblico e quindi partiranno per affrontare le mulattiere e gli sterrati della 1^ Tappa, la  Olbia-Gavoi di Km. 316, con una sola prova speciale  di 88 km sulle montagne tra Padru, Buddusò, Alà dei Sardi e Bitti. Per vedere un bel passaggio della gara  si può andare a Padru, dove i piloti faranno rifornimento al distributore Tamoil e sempre a Padru in località Cancello Piras verso il cantiere forestale di Tepilora Sos Lithos, lungo la strada Torpè-Alà dei Sardi , uno dei cantieri forestali più antichi della Sardegna.  Chi vuole salutare i piloti può farlo al Parco Assistenza fissato davanti alla Caserma della Forestale del Cantiere Coa e’ luna. Altro passaggio molto interessante alla fine della speciale fissata all’Agriturismo Ertila in località Mammone a Bitti, dove forse anche molti piloti si concederanno una sosta. Ma soprattutto dove gli spettatori potranno concedersi un buone pranzo di specialità barbaricine.


L’ arrivo a Gavoi in via Roma è previsto dalle ore 13 e 30. Quindi la carovana raggiungerà l’’Hotel Taloro sulle rive del Lago di Gusana, dove trascorrerà la notte per ripartire giovedì 3 maggio per la 2^ tappa, la Gavoi-Oristano. Altri 308 chilometri tutt’altro che facili.