Mototemporada – I risultati della 1^ Prova a Misano

Prima prova della Mototemporada Romagnola a Misano, Schumacher ai piedi del podio nel Trofeo KTM. Nelle altre categorie vincono: il marchigiano Zaganelli (Aprilia) 125 Sport, il lombardo Conforti (Honda) Open e  il romagnolo Campagna (Yamaha)  600 Stock.


 


Michael Schumacher, al suo debutto in una corsa ufficiale su una moto ha chiuso a ridosso del podio nel Trofeo KTM, gara organizzata nel contesto della prima prova della Mototemporada Romagnola corsasi sul circuito di Misano. Il sette volte iridato della Formula Uno è stato preceduto dal giornalista milanese Andrea Padovani e da Luca Margiotta e Jarno Carnaghi. Il tedesco che scattava dalla prima fila con il terzo crono di qualifica, è partito con prudenza allo starter, per tenersi fuori dalla mischia della prima curva. Al primo giro è transitato sotto il traguardo in undicesima posizione a oltre cinque secondi dal primo. Poi, ha cominciato a macinare un ottimo ritmo, operando una bella rimonta, girando costantemente al ritmo dei primi, ma non sufficiente a recuperare tutte le posizioni perse nella prima tornata e si è dovuto accontentare della quarta piazza finale. Risultato che ha soddisfatto pienamente il sorridente campione tedesco che nel parco chiuso, ha stretto la mano a chi l’ha preceduto prima di salire sulla terrazza del podio, accompagnato dall’amico e collaudatore Ferrai Luca Bodoer, da qui ha salutato le tante persone che hanno raggiunto la Mototemporada Romagnola per assistere allo storico debutto.


 


Bella e combattuta, come nella migliore tradizione la 125 Sport della Mototemporada, praticamente un monomarca Aprilia. Qui, al termine di un testa a testa che ha visto ben quattro piloti battagliarsi per tutta la corsa, la vittoria è andata al pesarese di Cagli Christian Zaganelli, al suo primo trionfo assoluto in carriera. Il portacolori del Moto Club Tordi, ha preceduto il lombardo Michel Zonca e il veneto Tommaso Gabrielli. Sfortunatissimo l’altro rappresentante del sodalizio cesenate Alessandro Tonucci, caduto al tornantino mentre era al comando della corsa.


 


Va a Luca Conforti (Honda) la gara della classe Open. Il bresciano passato al comando al quarto giro, quando ha rilevato l’emiliano Luca Pini (Yamaha) ha incrementato subito il vantaggio fino  chiudere con un buon margine sui diretti rivali. Il podio è stato completato da Luca Verdini che ha preceduto Ivan Goi entrambi su Yamaha.


 


Vittoria inutile per il toscano Niko Morelli (Yamaha) nella 600 Stock che ha causa di una partenza anticipata è stato penalizzato di 30 secondi e così è scivolato in tredicesima posizione. Vittoria quindi per il beniamino locale Ulisse Campagna che ha preceduto il campano Gianluigi Busiello, all’esordio in questa cilindrata e il veneto Mattia Pastrolin tutti su Yamaha. 


 


Nelle tre gare del monomarca Honda, in evidenza il siciliano Nuccio Zerbo che è salito sul gradino più alto del podio sia nella classe Hornet che nella CBR 600, mentre il piemontese Gabriele Ferro ha vinto la 125 G.P.


L’emiliano Mirko Ferrini (Yamaha) e si sono aggiudicati rispettivamente la classe 600  e la classe 1000 della Termorace Cup.


Infine, il tedesco Toni Wirsing (Honda), dopo aver dominato le prove ha stravinto anche la gara del Trofeo FMI 250 G.P.


 


Tutte le gare si sono svolte in una splendida giornata di sole leggermente ventilata e senza incidenti di rilievo, con una bella cornice di pubblico.


 


Prossimo appuntamento con la Mototemporada Romagnola il 13 aprile sempre a Misano. Nella circostanza al via anche i piloti della prima prova della Coppa Italia 2008. 

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI