Fuoristrada

Mondiale MX Jr. L’Italia è 5°

Tanta sfortuna. Traversini: "Le partenze il nostro punto debole, poi belle rimonte"

E’ andato in scena oggi a El Molar, in Spagna, il Mondiale Motocross Junior 2015. In una gara che ha visto vincere la Francia davanti alla Gran Bretagna e all’Australia, l’Italia ha chiuso al quinto posto.

Nella 125 cc la Maglia Azzurra è stata bersagliata dalla sfortuna. Ieri durante le qualifiche Alessandro Lentini, autore di un buon sesto tempo nel Gruppo B, a causa di una caduta si è procurato una doppia frattura al piede che gli ha impedito di gareggiare oggi; Gianluca Facchetti, quarto dello stesso Gruppo al termine delle prove, non ha potuto correre a causa di un virus intestinale – e conseguente febbre alta – che lo ha colpito nella notte. Il migliore italiano in gara è stato Davide Cislaghi. Il pilota TM non è riuscito a partire bene nelle due manche, ma poi ha rimontato in entrambe le occasioni, chiudendo le due heat al 12° e al 6° posto e la giornata in nona piazza. Lesiardo e Zonta hanno chiuso rispettivamente 14° e 15° assoluti. Entrambi si sono messi in mostra soprattutto in gara 2: il primo è rimasto con il gruppo di testa per l’intera manche, salvo avere un calo nel finale e terminare 12°; il secondo, dopo un giro iniziale concluso all’ultimo posto, è risalito grazie ad un ottimo ritmo ed è passato 13° sotto la bandiera a scacchi.

L’intera news sul sito magliazzurra.it