Fuoristrada

Mondiale a squadre Speedway. Qualificazione mancata per l’Italia

La lunga trasferta in Lettonia, a Riga, da cui sono da poco rientrati i nostri piloti, è stata avara di soddisfazioni per i quattro protagonisti della Maglia Azzurra Speedway, impegnati nella gara di qualificazione valida per l’accesso alla Speedway World Cup, il torneo che elegge il team campione del mondo. La squadra italiana (guidato dal Commissario Tecnico FMI Alessandro Dalla Valle e composta da Alessandro Milanese, Paco Castagna, Guglielmo Franchetti e Daniele Tessari) domenica ha chiuso la gara al quarto posto, preceduta da Germania, Francia e una straripante Lettonia, che ha sfruttato appieno i favori del pronostico.

Sin dalla prima manche si è capito che per i lettoni sarebbe stata la classica giornata di grazia. I piloti di casa hanno impresso fin da subito un ritmo di gara forsennato che ha sorpreso gli avversari. Guglielmo Franchetti è stato il migliore del quartetto azzurro grazie ai sei punti conquistati, frutto di due secondi e due terzi posti. Piazza d’onore in due occasioni anche per Daniele Tessari, che non è riuscito nelle altre manche disputate a portare punti alla nostra nazionale. Difficoltà in partenza hanno penalizzato la gara di Paco Castagna, arrivato a Riga sulla scia del successo nell’ultima gara di campionato italiano e da due podi in altrettante gare internazionali. Solo tre i punti conquistati dal pilota del Moto Club Olimpia nelle quattro uscite. Un elogio particolare per Alessandro Milanese, designato come capitano della squadra italiana, che si è presentato al via nonostante un polso fratturato che lo ha fortemente condizionato, non riuscendo a raccogliere nessun punto.

L’intera news sul sito magliazzurra.it