Moto d'Epoca

Mediterraneo – Fervono i preparativi per la rinata esperienza della Moto-Velocità al Sud

Il Trofeo del Mediterraneo ha subito un vero e proprio “restauro” nel 2007 con un coordinamento generale ad opera della Commissione Moto d’Epoca della FMI. Sfruttando infatti la potenzialità del territorio per quanto attiene gli appassionati delle moto di ieri, la CME ha coinvolto i Comitati regionali di Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia perché i piloti licenziati o residenti in queste regioni avessero la possibilità di correre anche vicino casa e non solo nei circuiti più tradizionali.


 


Poco meno di duecento le iscrizioni raccolte nel corso del 2007, con un ‘ottima risposta della Sardegna ed una Sicilia che sta cominciando a dimenticare le difficoltà del passato e quindi di prepara ad un grande 2008, i circuiti interessati sono stati Racalmuto (AG), Binetto (BA) e Mores (SS). Verificate quindi le difficoltà negli spostamenti tra le Isole, si è deciso quindi per un cambiamento radicale rispetto a quanto avvenuto sino ad oggi: la Sardegna non farà più parte del circuito avendo una sua storia mentre le prove saranno quattro, due in Sicilia e due in Puglia.


 


Tra le iniziative più interessanti il “Club del Mediterraneo”, associazione virtuale che vuole essere punto di riferimento per tutti i partecipanti e per coloro che credono nell’attività anche in luoghi non storicamente al centro dell’attenzione. Documentazioni cartacee, gadget vari quali magliette etc e la costituzione di un montepremi tecnico che ciascun operatore interessato si impegnerà a recuperare fino ad una  “card del Mediterraneo” con sconti, facilitazioni e servizi che si stanno mettendo in piedi: l’obiettivo è quello di creare un gruppo che si riconosca in questa manifestazione.


 


L’attività d’altronde, per la stessa mission della FMI, deve potersi tenere nell’intera penisola. Punto di riferimento il Comitato Regionale Campania, le classi moderne 125, 600 Open, Open e Naked saranno aperte ai piloti di tutta Italia con classifica solo per le regioni di riferimento e quindi Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia, mentre per le Epoca sia il Trofeo che l’adesione sarà a livello nazionale. Come ulteriore spinta alla promozione, si segnala quindi che sono ammessi mezzi anche di età anteriore al 1998.


 


L’epilogo del 2008 si terrà quindi in occasione delle varie premiazioni regionali per le moto moderne mentre le Epoca si ritroveranno insieme a tutte le altre attività retrò nella consueta festa di fine anno organizzata dalla Commissione Moto d’Epoca della FMI.


 


Regolamento Mediterraneo 2008

























1


La FMI indice per l’anno 2008 il Trofeo del Mediterraneo riservato alle classi 125 Sport,  600 Open, Open e Naked per le classi moderne e Gruppo 5, Gruppo 4 e Gruppo 3 per le Epoca e Classiche. Detto Trofeo si articola su quattro prove tutte valide con vittoria finale al pilota che abbia  collezionato il maggior numero di punti e, a parità di vittorie, a colui che avrà ottenuto il maggior numero di piazzamenti migliori.


Il punteggio assegnato in ciascuna gara per le classi moderne sarà di 25 pt al 1°; 20 al 2°; 16 al 3°; 13 al 4° ; 11 al 5°, 10 al 6°  e cosi via fino al 15° con 1 punto mentre per le classi Gr. 4 e 5 verranno assegnati 20 punti al primo, 17 al secondo, 15 al terzo, 13 al quarto, 11 al quinto, 10 al sesto e cosi via fino al 15° un punto.


2


Ogni gara di Trofeo consisterà in:


due turni di prove di qualificazione di almeno 20 minuti ciascuno


una finale A tra i piloti iscritti ed una eventuale finale B qualora il numero dei partecipanti non rientranti nella griglia di partenza fosse maggiore di 15 


3


In deroga alle norme FMI in merito, il limite massimo di ammissione in gara del 15% superiore al miglior tempo in prova viene elevato al 20%


4


La finale A di cui al punto 2.3, dovrà avere una durata di almeno 20 minuti


5


Ciascun pilota dovrà presentare la sua iscrizione alla singola gara presso l’organizzatore della manifestazione come da calendario pubblicato sul sito www.federmoto.it


6


Per poter partecipare, ciascun concorrente dovrà essere licenziato come da normativa FMI in corso fermo restando che nelle classi moderne  verranno assegnati punti solo ai piloti licenziati e/o residenti nelle regioni di Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia. Per il Gruppo 4 e 5 invece tutti i piloti nazionali potranno concorrere alla classifica generale oltre a quelle delle regioni previste nel trofeo del Mediterraneo.


7


I mezzi dovranno rispondere alle norme di sicurezza generale ed ai vari regolamenti tecnici delle singole categorie tenendo conto delle seguenti specifiche:


125 Sport – ammessi mezzi prodotti dal 1995 ad oggi


600 Open – ammezzi mezzi fino a 600 cc 4 cilindri e 750 cc 2 cilindri prodotti dal 1995 ad oggi


Open – ammessi mezzi fino a 1200 cc  prodotti dal 1995 ad oggi


Naked – riferimento regolamento Roadster Cup nazionale


8


La premiazione dei migliori classificati avverrà presso ciascun Comitato Regionale secondo l’appartenenza del pilota o la sua residenza in occasione delle premiazioni annuali dei Co. Re.  Per quanto attiene le classi  dell’ Epoca la premiazione generale si terrà in occasione di quella di settore.


 


Calendario Trofeo del Mediterraneo

 


26.27 aprile                   Racalmuto Trofeo del Mediterraneo


31 maggio 1° giugno      Binetto Trofeo del Mediterraneo


27.28 settembre            Binetto Trofeo del Mediterraneo – Meeting Moto d’Epoca

6.7 dicembre                 Racalmuto Trofeo del Mediterraneo / Trofeo Inverno Valle dei Templi