Fuoristrada

In liguria nasce una nuova inizativaEcco lo “Stop & Hop Trials”

 

Il promoter genovese Sergio Parodi ha dato vita ad una nuova avventura: lo “Stop & Hop Trials”. Lui stesso ci spiega in cosa consiste: “Nel Trial ho fatto di tutto, prima ero pilota, ora organizzo il monomarca Beta. Però sono anche coordinatore del Trial ligure e Presidente del MC della Superba con il quale sono passato dall’organizzare gare sociali sino al GP d’Italia. Visti i numeri ed i malumori che spesso si trovano sui campi di gara ho cercato di intercettare le aspettative di molti (chi contrario alla formula attuale italiana, chi a quella mondiale no stop) ed allora mi sono inventato una serie di gare vecchia maniera con qualche variazione.”
Trial by Parodi si potrebbe chiamare? “Non voglio personalizzare, l’ho chiamato Stop & Hop Trials. Significa che ti fermi , ti sposti dove e come vuoi, poi quando sei sicuro di te stesso sali, o ci provi. E’ una serie di gare che non valgono per alcun campionato ma solo per capire se piace o no. Fino ad ora ho avuto adesioni entusiastiche , conterò chi verrà venerdì nell’area permanente di Ceranesi.”
“Stop & Hop Trials” è stato autorizzato dalla FMI come manifestazione APT, ma a partecipazione nazionale per i Fuoristrada, interregionale per gli Amatori liguri, piemontesi, valdostani, lombardi, emiliano-romagnoli, toscani; quattro gare affidate al MC della Superba ed una, l’ultima, al TT Loano.
“E’ un ritorno al passato. In sintesi, nella zona controllata ci si può muovere come si vuole nel rispetto delle proprie limitazioni colorate; tempo massimo in zona 1’30”, partenza “libera” (9.30>12), traguardo obbligatorio entro le 15.30.
Sei categorie: Top, Elite, Expert, Master, Debuttanti, Open. Salgono sul podio i primi tre, secondo i raggruppamenti di colore, che contengono varie categorie tradizionali FMI.
Clicca qui per saperne di più