Fuoristrada

Il Daihatsu Terios Team Enduro trionfa in Ungheria

Grande impresa dei piloti del Daihatsu Terios Team nella seconda prova del Daihatsu European Enduro Championship in Ungheria. La formazione composta da Alex Zanni, Andrea Belotti e Giuliano Falgari domina la classifica per squadre e Zanni si impone nella E2 Senior. Complessivamente positiva la prova di un ritrovato Giuseppe Canova. Sfortunatissimo Maurizio Facchin costretto sabato al ritiro per un incidente nel paddock mentre era in lotta per il podio.

Il sogno “europeo” del Daihatsu Terios Team continua e si rafforza sempre più. Lo conferma la straordinaria vittoria nella classifica a squadre ottenuta sabato 30 e domenica 31 maggio nella seconda prova del Campionato Europeo Enduro disputata a Tokod in Ungheria. Un trionfo al quale ha fatto eco il grande ritorno di Alex Zanni sul podio. Terzo sabato, nonostante una caduta nella seconda speciale di cross, domenica è salito sul gradino più alto del podio della E2 Senior, vincendo sia la giornata, sia il Gran Premio, malgrado una nuova scivolata sul fango della prova in linea. Grazie a questi risultati, Zanni ha fatto un importante balzo in avanti nella classifica di campionato della E2 Senior: è passato dal quinto al secondo posto a soli quattro punti dalla leadership. Nella E1 Senior Giuliano Falgari ha ottenuto un sesto e settimo posto; non ancora al meglio della forma dopo l’infortunio di una settimana prima negli Assoluti d’Italia, Andrea Belotti ha chiuso ottavo e sesto, riuscendo a brillare domenica quando il terreno si è fatto pesante a causa della forte pioggia. Gara condizionata da alcune scivolate per Giuseppe Canova, ottavo e nono nella E2 Senior. Sfortunatissimo invece Maurizio Facchin nella E3 Senior. Il forte pilota trevigiano, campione europeo in carica, sabato è stato costretto al ritiro per un incidente, fortunatamente senza grosse conseguenze fisiche, proprio all’interno del paddock contro un’auto. “E’ stata una trasferta molto positiva, questa in Ungheria” – il commento di Enrico Bertolini, general manager di Daihatsu Italia -“Abbiamo centrato la vittoria nella classifica per squadre, mentre Zanni ha fatto una gran gara nella E2 Senior portandosi ad un passo dalla prima posizione in campionato. I nostri ragazzi ci stanno dando delle belle soddisfazioni anche se da qualcuno mi sarei aspettato qualcosa di più. A questi risultati vorrei aggiungere la vittoria del titolo europeo nella neonata Coppa d’Europa riservata ai 50 dove si è imposto il quindicenne Nicolas Pellegrinelli. Pellegrinelli è in pratica uno di noi in quanto corre per il Moto Club Treviza al quale il Daihatsu Terios Team è abbinato”.

Il prossimo appuntamento per il Daihatsu Terios Team è per la terza prova dei Campionati Assoluti d’Italia del 4 e 5 luglio a Carsoli (AQ).
var addthis_pub=”federmoto”;