Fuoristrada

C.I. Trial Outdoor. Grattarola fa 19

A Santo Stefano D’Aveto (GE), sabato 2 e domenica 3 luglio si è disputata una sorta di piccolo Mondiale Trial. Nella località ligure che nel 2011 ospitò una prova di tricolore e l’anno successivo una tappa iridata, sono andati in scena il 5° e 6° round dell’Italiano Trial Outdoor, organizzati dal Moto Club della Superba. Sono arrivati 140 piloti,  e tra loro anche qualche spagnolo: Moret, Gelabert, Riba e Obrado.

Le due giornate di gara, valide per altrettante prove di campionato, hanno visto Matteo Grattarola proseguire la sua corsa verso un altro titolo e conquistare il 19° successo consecutivo. A fermarlo ci ha provato, su tutti, Gelabert che si è piazzato due volte secondo mentre a completare il podio sono stati rispettivamente Saleri e Moret. Buone prove anche di Petrella, assente invece Mauino per una frattura con lussazione di un gomito rimediata nella precedente gara di Trial Indoor.

santo stefano-48 (FILEminimizer)

Nella TR2 Petrangeli ha dimostrato la sua superiorità con una doppietta, ma dietro di lui si stanno facendo vedere le giovani promesse Riva, Garnero, Staltari e Piardi. TR3 appannaggio di Nucifora, anche lui inseguito da un pilota di prospettiva (Andreoli) e dominio di Spreafico nella TR125. Combattuta la TR4, dove il leader Donaggio ha dovuto lasciare i successi a Barre e Bontemps. Nell’unica prova femminile, 4° successo su 5 gare di Sara Trentini mentre trai numerosi Juniores Poncia (JA), Portigliatti (JB), Bassi (JC) e Vietti (JD) si sono aggiudicati le vittorie, ma tanta è stata la curiosità per le moto elettriche portate in gara da Vietti stesso e Scarfogliero. A proposito di moto elettriche, molti bambini hanno potuto provarle – con dimensioni e potenze adatte – grazie ai produttori/importatori.

Il Campionato Italiano Trial Outdoor tornerà il 18 settembre a Pozza di Fassa (TN) ma il 30 e 31luglio Tiglieto (GE) e Chiomonte (TO) ospiteranno due tappe del tricolore Indoor.