Fuoristrada

Grande finale di campionato per il tricolore Major

 Assegnati tutti i titoli over33 per la stagione 2013 nel quinto ed ultimo appuntamento del campionato italiano Major, svoltosi ieri, domenica 8 settembre, nella cittadina piemontese di Fabbrica Curone (AL), grazie al Motoclub Vittorio Alfieri.

In un fine settimana ricco di emozioni, il tricolore si è alzato alto nel cielo anche per i nuovi campioni del Campionato Italiano Major. A brindare insieme ai già titolati Bazzurri (X2), Maggi (M2) e il Team TNT Corse, sono stati Zanchi (M1), Tellini (M3), Gallino (X1), Giannettoni (X3), Calvi (V), Armanni (SV), Fattori (U) e il Norelli BG (Club), saliti ai vertici delle proprie categorie dopo una stagione ricca di sorprese, conferme e colpi di scena.

A decretare la classifica finale, un percorso impegnativo dove all’interno erano disposte due prove speciali, un fettucciato, adagiato sul fianco di una collina, e una linea, caratterizzata per lo più da sottobosco.

Il miglior tempo di giornata porta ancora la firma di Roberto Bazzurri (Beta TNT Corse) che, con la vittoria di giornata, conquista il suo quinto podio stagionale della classe Expert2, mettendosi alle spalle ieri Alessandro Goldaniga (Suzuki) e Luca Gandolfo (Husaberg). Nella classe superiore, la Expert3, vittoria per il neo tricolore Riccardo Giannettoni (Beta TNT Corse), seguito distaccato di 13 secondi da Giampiero Granocchia (KTM) e Davide Marangoni (KTM), mentre nella Expert1 a completare il podio di giornata Giuseppe Gallino che si laurea così campione italiano con cinque vittorie su cinque prove disputate, davanti a  Pierluigi Surini (Husqvarna) e Davide Di Gregorio (HM Honda).

Battaglia sul filo dei centesimi tra Giorgio Alberti (HM Honda) e Niccolò Zanchi (HM Honda TNT Corse) per la conquista della vittoria nella categoria Master1 giunti al traguardo, dopo sei ore di gara, con meno di un secondo di distacco a favore di Alberti! Podio che non gli ha permesso però di arginare il gap in campionato sullo stesso Zanchi, che si è aggiudicato così il titolo nazionale. Alle spalle dei due principali protagonisti della classe Riccardo Cantenne (HM Honda) che conclude sia la gara che la stagione al terzo posto. Nella Master2 la lotta, con il titolo già nelle tasche di Angelo Maggi (HM Honda Norelli BG), era tutta concentrata per il secondo e terzo posto, andato a Federico Mancinelli (Yamaha) che conclude la sua stagione con una splendida vittoria di giornata davanti allo stesso Maggi. Terzo posto per Luca Politanò (Suzuki Iveco).

Ottimo finale di una stagione per Daniele Tellini (KTM TNT Corse) nella Master3, che colleziona un personale en plein di vittorie grazie a quella arrivata ieri, che gli ha permesso di aggiudicarsi il titolo tricolore. Il campione toscano s’impone davanti al vincitore 2012 Davide Dall’Ava (KTM) e a Carmelo Mazzoleni (KTM Norelli BG), rispettivamente secondo e terzo di giornata.

Vetta del podio per il campione italiano Sergio Calvi (HM Honda MAV-RT Enduro Series), che fa sua la categoria Veteran davanti a Claudio Rovere (Yamaha) e Marco Franceschetti (KL Kawasaki), mentre la SuperVeteran è stata vinta da Osvaldo Armanni (HM Honda), che precede nell’ordine Giancarlo Moscone (HM Honda) e Renato Pegurri (KTM). Nella UltraVeteran solleva la coppa più grande in palio il bergamasco Remo Fattori (Husaberg Norelli BG), vittorioso davanti a Francesco Guerini (KTM) e Alfredo Zanrè (KTM).

Appassionante anche la battaglia riservataci dai Club in gara: primo posto per la Scuderia Norelli BG (Maggi, Mazzoleni, Fattori, Rivoltella), che conquista anche il titolo tricolore dopo un duello serrato con il Motoclub Sebino (Gritti, Cesareni, Armanni, Surini), secondo alle spalle della scuderia bergamasca, distaccato di sette lunghezze. Terza posizione di giornata per il Costa Volpino (Alberti, Pegurri, Grammatica, Gregori). Il TNT Corse (Bazzurri, Tellini, Zanchi, Giannettoni) e il MAV-RT Enduro Series (Calvini, Sanino, Damiani, Artuso) completano il podio riservato ai Team Indipendenti.