Fuoristrada

Europeo Enduro: bene gli italiani nella prima giornata

Si è aperto oggi in Francia il Campionato Europeo Enduro con una gara particolarmente impegnativa in quanto in parte condizionata dal maltempo e dalla pioggia di venerdì che ha reso questa prima giornata ricca di colpi di scena e di interessi tecnico-agonistici.

Da segnalare che dei circa 200 iscritti hanno preso il via ben 180 piloti in rappresentanza di 19 nazioni con l’Italia sul secondo gradino del podio quanto a partecipanti con 30 partenti preceduta solo dalla Francia con 32 piloti al via.

Malgrado le nubi minacciose, oggi fortunatamente non ha piovuto e tutto è filato via liscio per tutti i cinque giri del percorso previsti, malgrado l’annullamento della speciale di cross al terzo passaggio per problemi tecnici. I risultati che riportiamo qui sotto sono dunque ufficiosi e potranno variare per le decisioni che verranno prese in merito dalla Giuria Internazionale.

Da segnalare nella 125 4T il podio tutto azzurro con nell’ordine Luigi Maule (Honda), Simone Poloni (Honda Daihatsu Terios) e Tommaso Mozzoni (Fantic), mentre Facchetti (Honda) ha chiuso sesto.

Nella Junior E1 si è imposto il portoghese Luis Oliveira (Yamaha 250 4T) con l’azzurro del Team Italia, Massimo Mangini (KTM GP Motorsport 125 2T) ottimo terzo davanti a Jacopo Cerutti (KTM 125 2T). Degli altri azzurri di questa classe Jonathan Manzi (KTM GP Motorsport 125 2T) ha chiuso undicesimo, Guido Conforti (KTM GP Motorsport 125 2T) quattordicesimo, Tommaso Montanari (KTM GP Motorsport 125 2T) diciottesimo, Nicolas Pellegrinelli (Yamaha Daihatsu Terios 125 2T) ventesimo, nonostante una penalizzato di dieci minuti di ritardo causa la perdita della catena in un canalone.

Nella Junior E2/E3 ottima seconda posizione di Michael Pogna (KTM GP Motorsport 250 2T). il pilota del Team Italia potrebbe però anche aver vinto questa classe visto lo scarto minimo che lo divide dalla svedese Lindhom (KTM 250 2T). Decima posizione per Nicolò Mori (KTM 2MR 250 2T) e sedicesima per Marcotulli (Yamaha Daihatsu Terios 450 4T).

Nella Senior E1 si è imposto il francese Lebrun (Honda 250 4T) con i nostri Gerini (Husqvarna 125 2T) quinto, Zanni (Yamaha Daihatsu Terios 250 4T) sesto e Falgari (Yamaha Daihatsu Terios 125 2T) settimo. Zanni sarebbe sicuramente salito sul podio ma è purtroppo caduto nella prima speciale strema perdendo una quarantina di secondi.

Ottima seconda posizione per il campione europeo 2009 in carica Andrea Beconi (Suzuki Johnny Moto 450 4T) nella Senior E2 vinta dall’inglese Greg Evans (KTM 450 4T). In questa classe quarta posizione per Maurizio Facchin (Yamaha Daihatsu Terios 450 4T); al terzo dei cinque giri era però in prima posizione ma ha purtroppo perso tempo nelle ultime due prove in linea per superare degli avversari.

Nella Senior E3 vinta dal ceco Cedek (KTM 300 2T) Alessio Paoli (Honda 500 4T) è stato bravissimo a terminare terzo. Degli altri italiani di questa classe Magherini (KTM) è finito sesto, Tellini (KTM) settimo, Nicoletti (Beta) nono, Vignola (Honda 500 4T) quindicesimo.