Fuoristrada

Enduro Team Italia: presentata la compagine 2008

A meno di un mese dallo start, ufficializzati nomi e ruoli sabato 19 gennaio a Castelbrando (TV) in occasione delle premiazioni dei campioni italiani. Debutto domenica al pubblico al BikeExpo di Padova.


 


Il Team Italia Enduro è pronto a calcare le mulattiere 2008. Nomi e volti dei protagonisti sono stati ufficializzati sabato 19 gennaio in occasione della cerimonia di premiazione dei campioni italiani 07 tenutasi nello sfarzoso borgo di Castelbrando a Cison di Valmarino (TV). Quale miglior palcoscenico se non dinanzi ad una platea gremita di piloti, addetti al settore, esponenti e massime cariche federali, genitori ed appassionati, tutti incuriositi a scrutare le nuove e promettenti manette dell’enduro nazionale e perché no, scommettere sul più veloce, il più costante e persistente, sul campione di domani.


 


Mantenuta la forma istituita lo scorso anno e che prevede la presenza delle due Case Moto KTM Italia e HUSQVARNA a supportare tecnicamente i giovani fornendo loro mezzi e relativi ricambi attraverso i Team Manager, GP Motorsport per la casa austriaca e Mucci Racing per il gruppo di Varese, che agiranno invece da filtro sui campi gara fornendo loro assistenza, sono i volti dei protagonisti a cambiare. Dei sei piloti convocati a dar vita a questa nuova avventura che scatterà a Guastalla (RE) il 17 febbraio con la prima prova di italiano Hard Race, tre i nomi che esordiranno, il bergamasco Luca Marcotulli ed il perugino Niccolò Mori per KTM GP Motorsport ed il senese Guido Conforti per Husqvarna Mucci, fratello minore di Carlo pilota uscente nel 2006 e che vanta tre anni consecutivi tra le file di federmoto. Tre  invece i riconfermati, il piacentino Mattia Traversi (KTM GP) ed i due azzurrini che hanno indossato la Maglia Azzurra nel Trofeo Junior alla recente Sei Giorni in Cile, Jonathan Manzi e Maurizio Gerini.


 


Immancabilmente a seguire e coadiuvare passo-passo quest’avventura che vedrà distinguersi i sei giovani nel panorama nazionale con gli Assoluti d’Italia, Under23 e Hard Race ed oltre confine con il campionato Europeo, ci sarà l’ormai collaudato direttore sportivo nonché attivo pilota (ricordiamo 2° posto negli Assoluti classe 450 4T) Tullio Pellegrinelli a ricoprire un ruolo propedeutico nella formazione fisica, mentale ed agonistica dell’atleta. E’ lui stesso a manifestarci al telefono i buoni propositi per la stagione: “è un Team Italia da scoprire, ammetto sono molto curioso anch’io. Abbiamo confermato sicuramente dei buoni elementi come Traversi, Gerini e Manzi che oltre a buone doti di guida dimostrano regolarmente impegno e tanta voglia di emergere rappresentando quindi un ottimo esempio e mezzo di traino per i nuovi arrivati. I tre debuttanti Conforti, Marcotulli e Mori ancora non li conosco così bene da poter soppesarli ma sicuramente i risultati finora conseguiti nell’italiano Under23 congiunti alla loro giovane età ci fanno ben sperare.”


 


Dal palco di Cison di Valmarino i sei alfieri, scortati da Pellegrinelli, domenica 20 gennaio al 14° Bike Expo di Padova hanno indossato i nuovi panni da gara esibendosi insieme ai colleghi della Nazionale Maglia Azzurra (Alessandro Belometti, Alessandro Botturi, Alex Salvini, Andrea Belotti, Maurizio Micheluz, Fabrizio Dini) sul percorso enduro extreme ideato dal moto club Area 51 sfoggiando tutte le capacità tecniche ed incollando i visitatori alle tribuna esterna N (tra il Pad.08 e Pad.06) stipata all’inverosimile. Particolarmente apprezzato il lancio dei gadgets al pubblico che ha ricambiato la cortesia al momento del saluto finale con scroscianti applausi, alzandosi addirittura in piedi verso i piloti. Debutto da dimenticare per il titolo tricolore Manzi che picchia nuovamente la spalla già offesa in Cile costretto ad abbandonare la scena padovana ma soprattutto a non prendere parte al ritiro della Nazionale che vede impegnati oltre ai piloti della Maglia Azzurra il compagno Maurizio Gerini. I piloti sono sbarcati martedì 22 in Sicilia per un primo stage tecnico-atletico guidati dal CT Gionni Fossati e saranno impegnati fino a martedì prossimo a Piana degli Albanesi (PA), nel primo raduno dell’anno che, come sempre, oltre agli aspetti tecnici servirà ad inserire nel gruppo i nuovi arrivati.


 


Nel 2007 ricordiamo che il Team Italia ha collezionato ben due tricolori nel campionato di categoria, con Manzi (125 4T Cadetti) e Michael Pogna (Husqvarna 125 2t Cadetti), l’argento di Davide Roggeri (KTM 125 2t Cadetti) e Gerini (Unica 4T) ed il bronzo di Traversi (125 2t Junior).