Fuoristrada

Enduro Major ad Ormea

Penultima prova in Piemonte

Torna il Campionato Italiano Enduro Major. Questo fine settimana sarà Ormea (CN) il teatro di gara per oltre 200 piloti over 34. Il Moto Club Ceva ha allestito i percorsi di una prova che prevede tre Prove Speciali sui 55 chilometri di tracciato.

Il primo banco di prova per gli oltre 200 atleti iscritti sarà il Cross Test che, con i suoi 3500 metri di sviluppo, impegnerà i piloti tra sali e scendi, ed impegnativi scalini di vecchi terrazzamenti adibiti a pascolo. Il fettucciato, disegnato su una pista da sci in disuso, è situato in località Aimoni, e anticiperà il C.O. di assistenza, che si troverà a una ventina di chilometri dopo la speciale, presso la frazione di Prale. Nello stesso borgo partirà l’Enduro Test 1, caratterizzato da un primo tratto su terrazzamenti, per concludersi nel sottobosco. Altri venti chilometri accompagneranno i piloti al via nei pressi della seconda prova in Linea, disegnata all’interno di mulattiere di montagna in salita, all’interno della quale ci saranno impegnativi tratti su fondo sassoso.

Le classifiche di Master 1, Master 2 e Master 3 vedono rispettivamente al comando Maurizio Lenzi, Daniele Tellini e Federico Mancinelli. Pierluigi Surini, Roberto Bazzurri (nella foto) e Luca Uccellini sono invece al comando di Expert 1, Expert 2 ed Expert 3. Veteran, Superveteran e UltraVeteran sono appannaggio di Roberto Cesareni, Lucio Chiavini e Remo Fattori. In ogni graduatoria i distacchi sono molto risicati e, a meno di ribaltoni, ad Ormea non si assegneranno titoli italiani. Nemmeno tra le Squadre (dove è al comando la Ragni Fabriano) e tra i Team Indipendenti, la cui classifica vede in testa il TNT Corse.