Fuoristrada

Enduro: Belometti si conferma il Re dell’Hard Race

Pomino (FI) sede conclusiva dell’Hard Race TCX consegna i primi tricolori nell’enduro a Cherubini, Pellegrinelli e Belometti che oltre alla classe conquista il titolo assoluto per il quinto anno consecutivo.


 


‘04-‘05-‘06-‘07-‘08. Cinquina netta per Alex Belometti. Il campionato italiano Hard Race TCX archivia la battaglia versione 2008 con la quinta incoronazione consecutiva per l’ufficiale della casa “aus Mattinghofen” portando la sua KTM 250 2T marchiata Farioli sul vertice assoluto riconfermandosi sovrano incontrastato della spettacolare formula “Tutti contro tutti” ingioiellando il successo anche con il tricolore in classe 2. A sfilare affiancando il bergamasco sul tappeto rosso, il marchigiano Luca Cherubini che dopo gli albi d’oro firmati nel cross con l’italiano Junior classe 125 nel ’97 e l’europeo nel 2002, conquista il primo tricolore nelle vesti di endurista in sella alla sua TM Racing Berloni 250 4T, mentre l’eterno Tullio Pellegrinelli su HM-Honda 490 4T incrementa a quota 14 i tricolori vinti con il trionfo ieri nella classe 3. A chiudere la parata tricolore finale il moto club Foligno che si impone tra le Squadre.


 


Un epilogo di campionato patrocinato dal comune fiorentino di Rufina, ed ospitato per il secondo anno dalla sconfinata Tenuta dei Marchesi de’ Frescobaldi a Pomino grazie alla regia del moto club A.M.Fiorentina che ha riproposto un percorso di circa 10 km. misto a fetucciato su tratturi naturali e settore nel bosco reso ancor più tecnico e difficile da un terreno appesantito dalla pioggia scesa ad intermittenza. Partito in testa dopo alcuni metri spalleggiato dal giovane pilota del Team Italia Mattia Traversi (KTM GP Motorsport) il “Belo” autore anche del giro più veloce con 10 minuti e 4 secondi, vince la gara con un totale di 9 giri ed una cavalcata trionfale che non lascia grandi spazi alle ambizioni degli altri protagonisti del calibro di Pellegrinelli ed un determinato Daniele Tellini (Suzuki Valenti KST) finitigli rispettivamente alle spalle con un distacco di oltre due minuti.


 


Assenza imprevista per uno tra i protagonisti più attesi Roberto Bazzurri colpito sabato da un lutto familiare. Nel rispetto del fuoriclasse perugino e dei suoi cari è stato osservato un doveroso minuto di silenzio prima della partenza. Un caloroso abbraccio invece alla bella Team Manager “in gonnella” Giada Castellani colpita a fine gara da un rialzo improvviso di pressione che l’ha costretta all’immediato soccorso medico.


 


CLASSE 1: la bella vittoria di Pomino, consacra l’ex crossista Cherubini tra i titolati dell’enduro davvero imprendibile in sella alla sua TM per il fiorentino Andrea Beconi (Husqvarna Mucci). A completare il podio di giornata il giovane azzurrino Maurizio Gerini (Husqvarna Mucci) che chiude secondo in campionato oltrepassando lo sfortunato Bazzurri.   


CLASSE 2: Belometti trionfatore assoluto ed automaticamente campione di classe a punteggio pieno ossia con tre vittorie su tre. Ottimo secondo per l’aretino Daniele Tellini (Suzuki Valenti KST). Presentatisi al via fiorentino secondi a pari merito, il duello Traversi-Simoncini ha visto premiare la pacatezza e l’esperienza di Juri Simoncini mentre l’esuberanza ha condotto il pilota del Team Italia fuori pista dopo aver percorso alcuni metri in partenza appaiato a Belometti facendogli perdere parecchie posizioni e terminando in quarta piazza, lasciando così la piazza d’onore in campionato al portacolori di HM Honda Cavallini.


CLASSE 3: passato dalla 450 alla 490 4T, il “Pelle” incassa il secondo tricolore di classe firmato Hard Race TCX impreziosito ieri da un ottimo secondo assoluto. Argento doppio per il veneto di Husaberg Italia IPA Matteo Zecchin finito alle spalle dell’intramontabile bergamasco anche in campionato.


 


TROFEO HARD RACE: incredibile performance per la mascotte di Cavallini Team Steven Brizzi (HM-Honda) che primeggia nella classe Marathon inserendosi anche in 14esima piazza nell’assoluta di giornata. A primeggiare tra le coppie Alessio Veneziano-Stefano Manetti nella Middle e Maestri-Guidarelli tra gli Over. Nessun partente invece tra gli Under.