Motociclismo

Ed. Stradale – Guida sicura avanzata per i motociclisti veneti

Ha preso il via anche nel Veneto, grazie agli Istruttori e ai Formatori FMI del gruppo SicurStrada del Moto Club Spinea, il secondo corso di guida sicura avanzata nell’ambito della sperimentazione condotta dalla FMI con il Ministero dei Trasporti finalizzata a decrementare l’incidentalità stradale.

Il corso ha avuto luogo presso il piazzale dello Stadio Euganeo a Padova, messo a disposizione dal Comune di Padova e dall’associazione Calcio Padova. I motociclisti hanno aderito con particolare interesse e curiosità al corso; nella sala stampa del CONI hanno seguito le lezioni teoriche sulle tecniche di guida sicura, di guida difensiva, sui concetti di sicurezza stradale e sui mezzi di protezione. Successivamente, nel campo scuola appositamente allestito, i partecipanti hanno eseguito gli esercizi necessari per ottenere una maggiore padronanza della moto nelle diverse situazioni di guida. Sorpresi e soddisfatti i corsisti nel constatare una crescente padronanza del mezzo nelle diverse situazioni proposte. Gli istruttori, in radio collegamento con i partecipanti, hanno seguito singolarmente i motociclisti in modo da indicare loro le correzioni da applicare per modificare la vecchia impostazione di guida.  Il corso ha centrato lo scopo di trasferire ai partecipanti le competenze teoriche e pratiche dell’ esperienza motociclistica di motociclisti esperti, sportivi e tecnici di aziende patner quali Bitubo, Dainese, AGV.

L’iniziativa ha avuto il pieno appoggio della Regione Veneto e dalle Provincie di Venezia, Padova e Belluno.

Tutti corsisti, per far sì che l’esperienza fatta possa risultare utile nello studio dell’incidentalità stradale, hanno espresso l’assenso necessario per essere monitorati dagli esperti dell’Università “La Sapienza” di Roma.

I prossimi appuntamenti sono fissati a Padova per l’ 11 giugno (Piazza della Stazione) e il 18 giugno (Piazzale della Guizza).

Per maggiori informazioni consultare il sito www.motoclubspinea-ve.com.