Fuoristrada

Da domani a Cipro il Congresso della UEM

E’ tutto pronto per accogliere più di 250 Delegati, in rappresentanza delle Federazioni Nazionali Europee (fino ad ora, 38 sono già registrati), per l’inizio del prossimo Congresso della UEM che si terrà a Larnaca (Cipro) dal 21 al 24 giugno.


 


Quest’anno il Congresso è atteso come particolarmente importante, perché si andrà a confermare la rinnovata armonia delle Federazioni Nazionali Europee, l’Assemblea Generale valuterà alcune proposte circa il cambiamento degli Statuti ed eleggerà sei Vice – Presidenti.


 


Nove i candidati:

Daniel Barthélemy (Francia)

Angelos Bavellas (Grecia)

Nina Birjukova (Lettonia)

Arthur Coen (Belgio)

Lene Fevang (Norvegia)

Wolfgang Glas (Germania)

Roman Jecminek (Repubblica Ceca)

Alberto Morresi (Italia)

Jozef Pavlovcic (Svolacchia)

Inoltre il Collegio dei Giudici sarà integrato con un nuovo Membro. L’unico candidato è San Marino, rappresentato da Maria Teresa Zonzini.


 


L’Assemblea Generale, inoltre, dovrebbe decidere sul nuovo formato del Campionato Europeo di Velocità, più collegato ai due Campionati del Mondo, sul Codice Medico da introdurre, sulle tariffe e sulle nuove regole sportive che dovranno essere applicate il prossimo anno.


 


Domenica 24 giugno si terrà una Conferenza su “La mobilità su PTW (mezzi a due ruote) nei paesi del Sud Europa, sotto l’ aspetto della sicurezza e dell’ inquinamento”, con le presentazioni dei Delegati di Spagna, Italia, Francia e Grecia e un rappresentante dell’industria motociclistica europea (ACEM). Alla Conferenza interverrà anche il Ministro dei Trasporti e dei Lavori Pubblici di Cipro, Charis Thrasou.


 


La Conferenza è un’iniziativa nata dalla collaborazione tra il Presidente della Commissione per la Mobilità e la Sicurezza Stradale, John Chatterton-Ross, e il Presidente della Commissione Marketing, Promozione ed Industria, Silvio Manicardi.