Fuoristrada

Commissione Sviluppo, Comitati Regionali e Moto Club

Venerdi 3 e sabato 4 aprile si sono svolte a Roma le riunioni programmate con i Presidenti di Comitato Regionale.

Nel corso degli incontri, il Consigliere Federale Giovanni Copioli ha illustrato ai presenti le proposte per l’immediato futuro a cui sta lavorando la Commissione Sviluppo Attività Sportive.
Due, soprattutto, gli ambiti coinvolti.  
 
La prima proposta allo studio riguarda la possibilità di ampliare l’utilizzo della nuova Licenza Basic nell’ambito dell’Attività Promozionale Territoriale (APT). L’obiettivo è arrivare ad una Licenza che abbia validità interregionale, da utilizzare comunque solo in manifestazioni sportive a basso contenuto competitivo, con la sola classifica di merito per ogni singola gara, senza acquisizione di punteggio di alcun genere. Un progetto ambizioso, attualmente sotto verifica di fattibilità dal punto di vista assicurativo e quindi non ancora operativo, che permetterebbe però di offrire uno “sbocco” importante agli appassionati, superando divisioni geografiche regionali che in molti casi sono di ostacolo sia per gli organizzatori (che devono rinunciare ad un certo numero di iscritti), sia per i piloti (che risiedono magari ai margini di una Regione e che, percorrendo solo pochi chilometri, potrebbero invece partecipare a gare in un’altra Regione).
 
La seconda proposta riguarda l’attività che prende il nome di Hobby Sport: eventi sportivi, senza contenuto agonistico, aperti contemporaneamente a Tesserati FMI e non. Una vera attività promozionale di base, ideata per avvicinare chiunque all’uso della motocicletta, realizzata in occasione di eventi di ogni genere, da affiancare a manifestazioni sportive più importanti, oppure ad eventi completamente estranei all’attività motociclistica. Restando comunque appuntamenti sportivi, svolti con piena copertura assicurativa, sia per chi organizza, sia per chi partecipa.
 
Nell’occasione di questi incontri, Copioli ha chiesto nuovamente l’attenzione e il contributo dei Comitati Regionali, sia per diffondere la pratica motociclistica anche ai livelli di “primo impegno”, sia per potere spiegare gli intendimenti della Commissione direttamente ai Moto Club, che restano l’asse portante ed indispensabile di questa attività di promozione, insieme ai Comitati Regionali.
 
A questo proposito, la Commissione Sviluppo Attività Sportive sta organizzando un calendario di incontri con i Moto Club, direttamente sul territorio, anche per ascoltare ci voglia presentare esigenze e/o proposte.
Il primo incontro, in collaborazione con il Co.Re. Umbria, è in programma il 23 aprile, a Perugia, alle 20.30.