Fuoristrada

Campionato del Mondo a Squadre – Male l’Italia

Lonigo ha ospitato domenica 17 aprile il Round di Qualificazione 1 del Campionato del Mondo a Squadre 2011. La gara è vissuta sul duello e l’alternanza al comando fra Cechi e Sloveni e si è decisa solo nelle ultime due batterie a favore della Repubblica Ceca dove ha brillato Ales, il più vecchio dei fratelli Dryml, con un massimo di 15 punti (5 batterie e 5 vittorie). Bravissimi I lettoni che, dopo un inizio stentato, hanno preso le misure al tracciato e sono velocemente risaliti, con un buon punteggio, ad un dignitosissimo terzo posto.

Deludenti, ed anche sfortunati, i nostri che, dopo un discreto avvio, che ha visto anche la vittoria di Franchetti nella sesta batteria, sono paurosamente calati, forse anche demoralizzati da un certo deterioramento della pista e dall’incidente occorso all’oriundo Covatti.

Questi, investito dal lettone Giruckis, ha purtroppo riportato la frattura di un polso, proprio alla sua gara d’esordio in Italia.

Rinunciatario il Campione Italiano in carica, Carpanese, che, una volta in ultima posizione, si ritirato per ben tre volte nelle sue tre ultime uscite. Si sperava che l’innesto dei due italo/argentini Covatti e Carrica potesse portare  nuove motivazioni alla nostra squadra, ma, purtroppo, il C.T. Dalla Valle avrà ancora molto da lavorare.

La competizione era fra le nazionali di Repubblica Ceca, Slovenia, Lettonia ed Italia che hanno terminato in quest’ordine, con i seguenti dettagli: 1. Repubblica Ceca, 49 Punti (Lukas Dryml, 11; Ales Dryml, 15; Filip Sitera, 8; Zdenek Simota, 7; Matej Kus, 8); 2. Slovenzia, 44 punti (Matej Zagar, 14; Aleksander Conda, 11; Ales Kraljic, 10; Matic Voldrih, 6; Matija Duh, 3); 3. Lettonia, 13 punti (Maksim Bogdanovs, 13; Kasts Puodzuks, 13; Vjaceslav Girukis, 4; Jevnenijs Karavackis, 0; Andzejs Lebedevs, 9); 4. Italia, 17 punti (Guglielmo Franchetti, 7; Mattia Carpanese, 2; Christian Carrica, 3; Nicolas Covatti, 1; Marco Gregnanin, 4).