Fuoristrada

C.I. Quad Cross: il clima e Montalbini infuocano Castellarano

Da un estremo all’altro, se due settimane fa a Città di Castello il ruolo di protagonista assoluta era stato recitato dalla pioggia, in occasione della quinta prova del campionato italiano Quadcross FMI  presso il crossodromo comunale di Castellarano, l’afa e il gran sole hanno infuocato senza sosta  la giornata di gare.

Nella QX1 continua la disperata rimonta di Nicola Montalbini che ha siglato, dopo quella messa a segno a Fano, un’altra perentoria doppietta. Il marchigiano, che al momento è senza dubbio il pilota più veloce del lotto,  soffre però di un gap nella classifica generale che, a meno di improbabili colpi di scena, sarà a due sole gare dal termine, difficilmente colmabile. Secondo e terzo di giornata Emanuele Giovanelli e Frederic Clemente che, in virtù del pareggio ottenuto grazie ai rispettivi secondi e terzi posti a ruoli invertiti nelle due manche di Castellarano, vedono invariato il distacco di 12 punti che li separa. Quarto posto per il ceco Martin Liska che si conferma terza forza del campionato, quinta piazza per il calabrese Rocco Trovato Mazza che fatica a ripetere gli exploit positivi di inizio stagione.

Classe QX2 virtualmente decisa, grazie all’ennesima doppietta centrata da Alessandro Fontanazzi, il modenese comanda ora la classifica con ben 69 lunghezze di vantaggio su Alex Pugliese,  costretto al ritiro in gara 2 da un problema meccanico all’ammortizzatore posteriore. Secondo a sorpresa il veloce e giovanissimo Igor Cerra, che ha confermato in gara quanto di buono fatto vedere durante le sessioni di prova. Sul terzo gradino del podio Roberto Casalini, che dopo una furiosa rimonta dall’ottava posizione ha raggiunto e superato Maicol Farri, quarto assoluto di giornata.
 
Le categorie dei quad automatici hanno concluso come sempre il programma, nella QM1 vittoria per Andrea Gianini che ha regolato, dopo un’aspra battaglia il tenace Gianmaria Rosa. La QM2 ha registrato il successo di Roberto Palermo, ma in vetta alla classifica resiste Marco Morrocchi, terzo a Castellarano. Nella QM3 continua la rimonta di Stefano Schermini, che con il primo posto accorcia le distanze sul diretto inseguitore Giuseppe Refraschini.
 
Prossimo appuntamento 20 settembre a Lodi.
var addthis_pub=”federmoto”;