Fuoristrada

Assoluti Enduro – Tolmezzo incorona Albergoni, Oldrati e Ahola

Sono stati assegnati oggi a Tolmezzo i primi titoli della stagione 2010. Albergoni conquista la 250 2t, mentre il compagno di squadra trionfa nella 250 4t. Mika Ahola è il nuovo campionato assoluto. Tra le squadre club medaglia d’oro per le Fiamme Oro e tra i team per il Daihatsu Terios Team.

 

Seconda giornata di gara a Tolmezzo, in provincia di Udine, valida come 6^ prova del Campionato Italiano Assoluti d’Italia/Coppa Italia. Anche oggi il caldo e l’afa l’hanno fatta da protagonisti, ma le sfide che ci hanno riservato i campioni dell’enduro italiano hanno tenuto testa all’insidia delle temperature torride. Tre le prove speciali, come per la giornata di ieri, ma ripetute per tre volte.

 

Si laurea campione assoluto 2010 il finlandese leader del campionato del mondo nella E2, Mika Ahola (Honda) che riesce a dominare la giornata odierna mentre c’è da registrare il ritiro per Sebastien Guillaume (Husqvarna), vincitore assoluto ieri. Oggi la seconda piazza viene occupata da Oscar Balletti (Honda) e la terza da Alessandro Belometti (KTM Farioli).

Sesta vittoria consecutiva e settimo titolo per Simone Albergoni che in sella alla sua KTM, messa a punto dal Team Farioli, trionfa nella 250 2t. nella stessa classe un altro ritiro per l’azzurrino del Team Italia Michael Pogna, fino a ieri secondo in campionato. Nella cilindrata superiore primo titolo per Thomas Oldrati (KTM Farioli) con la 250 4t, anche se nella giornata di oggi conquista solo la seconda posizione dietro ad un forte Fabio Mossini (Honda).

Tra i club titolo tricolore per il Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro grazie a Balletti, Albergoni, Oldrati e Micheluz, seguito da quello conquistato dal Daihatsu Terios Team tra i le squadre.

 

CLASSE 125 2T: Grande battaglia fino all’ultimo minuto tra i concorrenti della ottavo di litro. Testa a testa tra Roberto Rota (KTM Sissi Racing) ed il portacolori del Team Italia Jonathan Manzi (KTM GP Motorsport) i quali hanno lottato per la vittoria fino all’uscita dell’ultima speciale. A sputarla è stato infine Manzi per meno di due secondi, seguito dallo stesso Rota mentre terzo si piazza anche oggi Giacomo Redondi (KTM Farioli).

CLASSE 250 2T: vittoria come detto per il bergamasco Albergoni, seguito da Luca Cherubini (TM Racing) che ritrova la sua forma migliore dopo alcune prove in chiaroscuro, mentre la terza posizione viene occupata da Andrea Belotti (Gas Gas) che termina la sua gara a soli 20 centesimi dallo stesso Cherubini.

CLASSE 250 4T: Tricolore dunque per Thomas Oldrati che non vince la giornata. A sputarla è infatti il ritrovato Fabio Mossini (Honda) che lo precede per 27 secondi. Medaglia di bronzo per il veneto Alessandro Zanni, in forma nonostante l’infortunio al polso.

CLASSE 450 4t: Gas aperto tutta la giornata per Oscar Balletti (Honda) che rimedia alla caduta di ieri nella terza speciale e vince la sesta tappa davanti all’avversario per il titolo nazionale Alessandro Belometti (KTM Farioli). Ottima terza posizione per Fabrizio Dini (Beta Boano) che dimostra di aver recuperato bene dall’infortunio che lo ha fermato per circa due mesi.

CLASSE 500 4t: Allunga il suo vantaggio in campionato Alessandro Botturi (Husaberg Iron Racing Team) che conquista anche la seconda giornata di Tolmezzo mettendo alle sue spalle Alessio Paoli (Honda) ed il pretendente al titolo tricolore Mirko Gritti (Beta Boano) che accusa il non trovato feeling con il terreno ed il caldo pesante.

CLASSE STRANIERI: Mika Ahola (Honda) si conferma anche come miglior straniero in gara, seguito dal pilota dell’Husqvarna Matti Seistola e dallo svedese Johan Carlsson (Beta Boano).

CLUB: vince anche oggi il Gruppo Sportivo Fiamme Oro, che diventa campione italiano, precedendo il Trial David Fornaroli e il Motoclub Bergamo.

TEAM: Il Daihatsu Terios Team conferma la sua corsa solitaria conquistando il titolo tricolore.

 

Per quanto riguarda la Coppa Italia nella CLASSE CADETTI vittoria per Nicolas Segnacasi (Honda), seguito da Nicolò Bruschi (Honda) e dal vincitore della giornata di ieri Davide Cutuli (TM).

CLASSE JUNIOR: conferma la sua leadership tra i giovani della categoria Junior Andrea Major (Honda) che precede nella giornata odierna Lorenzo Morandi (Husqvarna) e Alberto Marazzi (Suzuki).

CLASSE SENIOR: conquista la vetta del podio Mauro Rolli (KTM) seguito in seconda posizione da Martino Panzani (Suzuki) e Roberto Urgnani (KTM).

CLASSE MAJOR: seconda vittoria nella trasferta friulana per Stefan Schrock che mette alle sue spalle Marco De Rocchi (Yamaha) e Matteo Pedersoli (Beta).

 

Clicca e leggi il commento del Giorno 1

 

Prossimo ed ultimo appuntamento con il campionato d’eccellenza dello scenario nazionale per sabato 31 luglio a Lumezzane (BS) con una gara attesa da tutti e che segnerà gli ultimi titolo tricolori 2010 vacanti. Da non perdere poi l’immancabile Xtreme serale con la temuta salita del Dente del Diavolo.