Fuoristrada

Assoluti Enduro. A Viverone il giro di boa

È trascorso poco più di un mese dall’inizio degli Assoluti d’Italia/Coppa Italia Maxxis 2017 e già si parla di giro di boa per il campionato riservato ai fuoriclasse dell’Enduro. Domenica 9 aprile a Viverone, in provincia di Biella, andrà infatti in scena la quinta tappa delle nove in programma. La prova piemontese sarà l’unica gara della stagione di una sola giornata, ma questo non significa che sarà più facile.

I ragazzi del Motoclub Azeglio, organizzatore dell’evento, hanno in serbo per gli oltre 150 iscritti una gara impegnativa, con tre prove speciali disposte lungo i 50 km di tracciato. Sarà una full immersion di sette ore con un cronometrato di oltre un ora. Le speciali saranno ripetute per quattro volte, con partenza prevista dalle ore 8.30 di fronte all’Hotel Royal di Viverone. Non appena lasciato il palco partenza, un trasferimento di venti minuti circa accompagnerà gli atleti nei pressi dell’Enduro Test dove a mettere a dura prova i partecipanti ci saranno quattro chilometri di speciale diferenziata tra tratti veloci, pietra in salita e sottobosco, per finire poi su un prato. A seguire il C.O. di metà giro, prima di rimettersi in sella per raggiungere la spettacolare prova Estrema X-CUP Maxxis-Galfer, disegnata sul greto di un torrente, e quindi caratterizzata da fondo ciottoloso. Per concludere la prova Airoh Cross Test, tracciata su un pratone con un continuo cambio di traiettoria che impegnerà i piloti per sei chilometri.

In campionato, mai come quest’anno la lotta per il vertice è ricca di colpi di scena. Partiamo dall’Assoluta dove un sorprendente Christophe Charlier conduce la classifica con 58 punti. Il neo arrivo di casa Husqvarna si è portato a casa sia nella tappa di Lignano che in quella di Custonaci punti importanti che lo vedono al momento l’uomo da battere. Lo segue a ben 11 punti Giacomo Redondi (Honda Redmoto), ancora alla ricerca del primo podio assoluto della stagione. Terza posizione, a un solo punto dall’iridato 2016, Alex Salvini (Beta Motor), vincitore nel Day2 della tappa siciliana e ora alla ricerca della vetta della classifica per confermare il titolo tricolore conquistato lo scorso anno.

Nella E1 la lotta è davvero eccitante: Rudy Moroni (KTM Farioli – foto) e Davide Guarneri (Honda Redmoto), dopo quattro giornate, si trovano a condividere la testa della classifica con 74 punti ciascuno.

Nella E2 Alex Salvini conduce la classe con 69 punti, due in più rispetto al diretto avversario Giacomo Redondi, mentre Simone Albergoni (KE Moto), mattatore di Lignano, si trova attualmente al terzo posto con 61 punti.

Da tenere sott’occhio quest’anno è certamente la E3 dove Thomas Oldrati (Husqvarna BBM) e Deny Philippaerts (Beta Boano) hanno già dimostrato che la lotta per la conquista del titolo nazionale sarà sicuramente intensa. Nell’ultima tappa di Custonaci i due protagonisti della E3 hanno infatti concluso a un solo centesimo di distacco a favore di Oldrati, leader della classifica con 74 punti contro i 67 di Philippaerts. Poco distante Maurizio Micheluz (Husqvarna Diligenti), terzo con 65 lunghezze.

Nella Junior Davide Soreca (Honda Redmoto) conduce la generale con 75 punti, tredici in più rispetto a Matteo Cavallo, suo diretto inseguitore, mentre nella Youth troviamo Andrea Verona (TM Team Satellite) al comando con 80 punti, unico pilota degli Assoluti d’Italia Maxxis ad essersi aggiudicato tutte le prove fino ad ora. Alle spalle del pilota veneto, che domenica scorsa a Marsaglia ha dovuto fare i conti con una distorsione alla caviglia, ci sono Claudio Spanu (Husqvarna) e Alberto Capoferri (KTM Sissi), rispettivamente a 64 e 56 punti. La Stranieri vedrà al via per questa quinta prova il campione iridato Eero Remes, al suo primo impegno tricolore in questo 2017. Un altro ospite d’onore presente a Viverone sarà Steve Holcombe che dopo averci regalato grande spettacolo a Custonaci, è pronto ad affrontare anche il round numero cinque di questi Assoluti d’Italia Maxxis. Per quanto riguarda la classifica di campionato riservata alla classe Stranieri invece, in testa c’è il leader dell’Assoluta Christophe Charlier, seguito dall’altra new entry della stagione Daniel Sanders e dal campione EnduroGP Matthew Phillips.

Nella Coppa FMI, per la categoria E1 al comando c’è Damiano Lullo (Husqvarna) mentre per la classe EO in testa troviamo il siciliano Davide Cutuli (Husqvarna). Tra i Motoclub con 209 lunghezze conduce la classifica il Sebino, seguito dal G.S. Fiamme Oro Milano e dal Trial Davide Fornaroli. Il Team Osellini Husqvarna precede il Diligenti Racing di ben 23 punti nella categoria riservata ai Team Indipendenti.

A viverone sarà presente anche il presidente FMI Giovanni Copioli, che raggiungerà Viverone nel weekend per conoscere e salutare ufficialmente il mondo dell’Enduro.

Nella Coppa Italia conducono le rispettive classi Gianluca Caroli (KTM – Cadetti), Michele Giannone (Husqvarna – Junior), Massimo Mutti (KTM – Senior) e Matteo Ferrari (KTM – Major).

Al via anche il quarto appuntamento dell’X-CUP Maxxis – Galfer, il trofeo riservato alle prove estreme del Campionato Italiano Assoluti d’Italia/Coppa Italia Maxxis che vede al comando con 48 punti il diavolo della Tasmania Matthew Phillips, seguito da Giacomo Redondi, Alex Salvini, Steve Holcombe e Manuel Monni. Da non perdere anche l’altra speciale dedicata al Trofeo Airoh Cross Test. qui a guidare la classifica troviamo Alex Salvini, primo a 45 lunghezze. Lo seguono nell’ordine Davide Guarneri, Daniel Sanders, Giacomo Redondi e Matthew Phillips.