Fuoristrada

Vittorie francesi per l’MX3 a Cingoli

Dominio francese nelle marche dove si è disputata la seconda prova del mondiale MX3 vinto dal giovane Benjamin Coisy (Honda). Nel torneo continentale EMX2 è Maxime Lesage (Honda) a vincere.


 


Spettacolare prova italiana del mondiale motocross MX3 oggi sul crossodromo “Bartolomeo Tittoni” di Cingoli, nel maceratese, dove si è disputata la seconda prova del torneo iridato di queste maxi cilindrate (moto oltre 475cc 4T e 260cc. 2 tempi). Abbinata al mondiale anche la seconda prova del campionato europeo EMX2.


Ad organizzare l’evento i ben collaudati staff del Motoclub Armando Fagioli di Cingoli (MC) e la DBO che hanno potuto alla fine contare su una bella giornata primaverile ed un grande pubblico intervenuto per l’occasione e stimato in poco meno di 6.000 nel weekend.


A vincere la prova mondiale è stato il giovane pilota francese Benjamin Coisy (Honda) grazie a due splendide vittorie realizzate sempre davanti al belga ex campione iridato Sven Breugelmans (Ktm). Terzo posto assoluto per il transalpino campione del mondo in carica Yves Demaria (Yamaha). Migliore dei nostri portacolori azzurri è il pilota di Franco Perfini, il viterbese Martino Vestri (Ktm), giunto decimo assoluto, mentre più dietro sono arrivati Simone Ricci (Honda), Luca Maceratesi (Suzuki).


Nel campionato europeo della classe EMX2 domina la prova corsa sul selettivo circuito maceratese, il transalpino Maxime Lesage (Honda) in ragione di due secondi posti realizzati prima dietro ai due francesi vincitori delle due rispettive manche, Paulin Gautier (Honda) e Marvin Musquin (Kawasaki). Migliori piloti azzuri in questo confronto continentale è stato il pilota imolese Deny Philippaerts (Honda) giunto secondo assoluto dopo un terzo e un quarto posto ottenuti nelle due manche finali. Prova positiva anche per Davide Turchet (Honda) giunto quarto assoluto, e settimo posto per Marco Maddii (Ktm). Nei top ten anche il maceratese Marco Animento (Suzuki) nonostante i forti dolori ad un ginocchio.


 


PRIMA MANCHE MX3: E’ il francese Christophe Martin (Ktm) il più lesto all’abbassarsi del cancello della prima manche mondiale MX3. Dietro si posizionano il belga vicecampione del mondo Sven Breugelmans (Ktm), lo statunitense italianizzato Bader Manneh (Ktm), il ceko Martin Zerava (Honda), il francese Yves Demaria (Yamaha), lo spagnolo Alvario Lozano (Ktm), il croato Nenad Sipek (Yamaha). Primo degli italiani è Simone Ricci (Honda) in 11° posizione. In testa si alternano Breugelmans, ancora Martin, poi di nuovo il belga e infine dal quindicesimo passaggio emerge definitivamente il transalpino Bejamin Coisy (Honda) che va a vincere la sua prima manche in questo torneo iridato 2007. Alle sue spalle chiudono sul podio Breugelmans e Martin, con il campione del mondo in carica Demaria quarto. Primo degli italiano è Martino Vestri (Ktm) giunto tredicesimo, per gli altri poca fortuna o qualche caduta.


SECONDA MANCHE MX3: Scatto del belga vicecampione del mondo Sven Breugelmans (Ktm) con il grande tifo che accompagna la splendida seconda posizione dell’aretino dell’Orange Team, Marco Casucci, quindi il transalpino Benjamin Coisy (Honda), il croato Nenad Sipek (Yamaha), l’aretino Simone Ricci (Honda) e poco più giù il campione del mondo in carica il francese Yves Demaria (Yamaha) che cerca di farsi largo. Decimo transita al primo giro Martino Vestri (Ktm).


Ha resistito a lungo Sven, sino al tredicesimo passaggio, ma Cosby ha poi sferrato l’attacco riuscendo a passare al comando sino a tagliare la bandiera a scacchi davanti a tutti e vincere la sua prima gara in MX3. Dietro al francesino è Bruegelmans a concludere, quindi il leader di campionato Demaria. Migliori degli italiani in questa frazione è risultato alla fine Martino Vestri con il suo decimo posto ottenuto davanti a Simone Ricci. Sfortunato Marco Casucci che si è dovuto arrendere per un problema tecnico.


 


PRIMA MANCHE EMX2: Michele De Bortoli (Ktm) è il più veloce al via della prima manche finale della categoria EMX2 dove affronta le prime curve davanti a Gianluca Martini (Ktm), Marco Animento (Suzuki), Deny Philippaerts (Honda), i francesi Marvin Musquin (Kawasaki) e Paulin Gautier (Honda).


Quattro bellissimi giri al comando per il diciannovenne di Castelfranco Veneto in sella alla Ktm, De Bortoli, costretto prima a cedere alla veemenza del progressivo transalpino Gautier, poi al fastidio dei crampi che gli hanno impedito di continuare la sua grandiosa corsa finita con il ritiro anticipato. Corsa solitaria per il battistrada Gautier che vince così la manche davanti a Lesage, Philippaerts e Animento. Bella rimonta anche per Davide Turket (Honda), finito sesto sul traguardo dopo essere partito intorno alla ventesima posizione. Nono chiude il toscano Marco Maddii (Ktm) e dodicesimo Giordano Manzoni (Honda) davanti a Gianluca Martini (Ktm) che ha dovuto rimediare una caduta.


SECONDA MANCHE EMX2: Michele De Bortoli (Ktm) e Marco Animento (Suzuki) partono bene anche nella manche conclusiva nel gruppone composto anche dal francese Maxime Lesage (Honda) che si porta subito al comando, quindi Marvin Musquin (Kawasaki), Deny Philippaerts (Honda), Marco Maddii (Ktm), Khounsith Vongsana (Ktm), e dodicesimo Giuseppe Di Palma (Yamaha). Davanti a tutti si posiziona Musquin rimanendovi sino al traguardo, che taglia davanti al leader di campionato Lesage, quindi Vongsana, e il gruppetto dei nostri piloti azzurri capitanato da Dany Philippaerts, Rombaut, Michele De Bortoli, Marco Maddii, Davide Turchet, Giuseppe Di Palma a poche lunghezze da Giordano Manzoni e Andrea Storti.


 


PRIMA MANCHE MX3: 1. B. Coisy (FRA-Honda) 17 giri in 35’26.197; 2. S. Breugelmans (BEL-Ktm); 3. C. Martin (FRA-Ktm); 4. Y. Demaria (FRA-Yamaha); 5. A. Lozano (SPA-Ktm).


SECONDA MANCHE MX3: 1. B. Coisy (FRA-Honda) 17 giri in 35’45.787; 2. S. Breugelmans (BEL-Ktm); 3. Y. Demaria (FRA-Yamaha); 4. C. Martin (FRA-Ktm); 5. S. Kragelj (SLO-Yamaha).


ASSOLUTA MX3: 1. Benjamin Coisy (FRA-Honda) punti 50; 2. Sven Breugelmans (BEL-Ktm) 44; 3. Yves Demaria (FRA-Yamaha) 38; 4. Christophe Martin (FRA-Ktm) 38; 5. Saso Kragelj (SLO-Yamaha) 31.


GRADUATORIA CAMPIONATO MX3: 1. Yves Demaria punti 80; 2. Sven Breugelmans 77; 3. Benjamin Coisy 72; 4. Christophe Martin 70; 5. Jussi Vehvilainen 60.


 


PRIMA MANCHE EMX2: 1. P. Gautier (FRA-Honda) 17 giri in 36’24.186; 2. M. Lesage (FRA-Honda); 3. D. Philippaerts (ITA-Honda); 4. M. Animento (ITA-Suzuki); 5. K. Vongsana (FRA-Ktm).


SECONDA MANCHE EMX2: 1. M. Musquin (FRA-Kawasaki) 17 giri in 36’18.076; 2. M. Lesage (FRA-Honda); 3. K. Vongsana (FRA-Ktm); 4. Deny Philippaerts (ITA-Honda); 5. L. Rombaut (FRA-Kawasaki).


ASSOLUTA EMX2: 1. Maxime Lesage (FRA-Honda) punti 44; 2. Deny Philippaerts (ITA-Honda) 38; 3. Khounsith Vongsana (FRA-Ktm) 36; 4. Davide Turchet (ITA-Honda) 28; 5. Gautier Paulin (FRA-Honda) 27.


GRADUATORIA CAMPIONATO EMX2: 1. Maxime Lesage punti 88; 2. Khounsith Vongsana 81; 3. Deny Philippaerts 72; 4. Marvin Musquin 70; 5. Lewis Gregory 45.