Fuoristrada

Supermoto – A Gozzini e Van den Bosch le gare del sabato a Viterbo

Tornati nel Lazio per la disputa della quarta prova stagionale, gli Internazionali d’Italia Supermoto gestiti dalla società DBO hanno ripreso dal Circuito Internazionale di Viterbo la corsa ai titoli nazionali e internazionali della specialità.

 

Dopo una bella mattinata di prove, nel pomeriggio le gare-1 hanno emesso i primi verdetti internazionali favorendo nel computo generale la Casa pesarese TM con il Team 747 Motorsport gestito dall’ex pilota laziale Simone Girolami, grazie alle vittorie dei suoi due portacolori il francese Thierry Van Den Bosch in classe S1 e il bresciano Davide Gozzini in classe S2.

Per i punti tricolori, invece, essendo esclusi i piloti stranieri dalla lotta al titolo, a uscirne con bottino pieno sono stati Davide Gozzini e Ivan Lazzarini (HM Honda Racing) rispettivamente in classe S2 e S1. A podio nelle rispettive classi anche Lorenzo Mariani (TM) e Paolo Gaspardone (Honda) per la S2 e Fabio Balducci (Suzuki) con Massimo Beltrami (Aprilia) nella S1.

Ora è tutto rimandato a domani, giorno decisivo per questo quarto round stagionale, che vedrà non solo i confronti internazionali ma anche quelli nazionali delle classi S4 e S5 e dei tre trofei inseriti nel ricco programma domenicale. 

 

LA CRONACA DELLE GARE

S2 GARA-1: Non ha mancato l’appuntamento con l’holeshot il capofila tricolore Davide Gozzini (TM-747 Motorsport) che l’ha spuntata all’uscita della prima curva precedendo l’iridato della Husqvarna, Adrien Chareyre (Team Azzalin), Lorenzo Mariani (TM-Fiamma) e Paolo Gaspardone (Honda-TDS Faor). Ad appena mezzo giro dal via cade subito il francese e riparte ultimo mentre il bresciano si invola solitario verso una corsa che finirà vittoriosa dopo 13 giri, anticipando sul traguardo un bravissimo Mariani, giunto a sua volta davanti a Gaspardone e al velocissimo Chareyre, che dall’ultimo posto ha chiuso quarto a colpi di giri veloci.

 

S1 GARA-1: Fulmine al via il transalpino ex iridato Thierry Van Den Bosch (TM-747 Motorsport) che inaugura la prima finale con una bellissima partenza davanti a Ivan Lazzarini (HM Honda Racing), Fabio Balducci (Suzuki-Lux Performance), Edgardo Borella (Ktm Team Miglio), Christian Ravaglia (Aprilia-Evolution). Inanellando una serie incredibile di giri veloci, il francese “VDB” rimanendo sempre in testa ha tagliato il traguardo dopo 14 giri con un vantaggio sul pur positivo pesarese Lazzarini di oltre 10”, mentre in terza piazza ha chiuso Balducci, davanti al francese Jerome Giraudo (HM Honda Racing) che era transitato al primo giro in ottava posizione, ed a Massimo Beltrami (Aprilia-Evolution).

 

Il programma di domani

Intenso il programma delle gare tricolori di domani, che si apre alle ore 9,10 con il via alla prima manche della S4-S5 (10’ + 2 giri), poi le tre gare del monomarca Suzuki (questi per la seconda manche dopo la prima di oggi), Honda e Aprilia (10’ + 2 giri), quindi warm-up S2 e S1 e dalle 13,45 il via alle finali internazionali di queste ultime due classi. Il pomeriggio si chiuderà, dopo le tre agguerrite finali dei monomarca, con l’atteso confronto tra i migliori delle due classi S1-S2 che decreterà il vincitore assoluto di questa prova.

 

Classifiche 1.a giornata

S2 GARA-1: 1. Davide Gozzini (TM) 13 giri in 17’53.362; 2. L. Mariani (TM); 3. P. Gaspardone (Honda).

S1 GARA-1: 1. Thierry Van Den Bosch (TM) 14 giri in 19’02.059 e giro + veloce; 2. I. Lazzarini (Honda); 3. F. Balducci (Suzuki).