Fuoristrada

L’Italiano Raid TT ospite del Sardegna Rally Race

Il secondo appuntamento stagionale con il Raid TT è alle porte. Dal 13 al 15 giugno il Campionato Italiano sarà ospite d’onore all’interno del decimo appuntamento con il GoldenTyre Sardegna Rally Race, evento motoristico internazionale dedicato alla navigazione.

Il Golden Tyre Sardegna Rally Race nel divenire degli anni ha ospitato piloti di altissimo profilo ed è stato il trampolino di lancio anche per il campione in carica del tricolore Motorally, Jacopo Cerutti, oggi portacolori del team CF Racing che ovviamente non mancherà nel posare le proprie ruote tassellate in terra sarda. Jacopo Cerutti, Alessandro Botturi e Maurizio Gerini sono certamente i tre nomi di vertice che daranno il meglio di loro stessi nella gara internazionale ma che non perderanno di vista il secondo e ultimo appuntamento stagionale con il Raid TT. Durante la prima prova Tout Terrain a Bussi sul Tirino (PE) ad avere la meglio è stato Cerutti che si presenterà in Sardegna con 75 punti all’attivo ma sia il gigante di Lumezzane che Gerini non molleranno la presa. Tre le tappe che andranno a definire il Raid TT e che vedranno i piloti italiani presenti in tutte le classi a districarsi su 5 speciali definite da il tracciatore Dario Del Vecchio abbastanza veloci quanto navigate.

La prima giornata (terza del Golden Tyre Sardegna Rally Race) si svilupperà tra Arborea e Sa Itria, sarà composta da due Prove in linea rispettivamente di 74 e 78 chilometri, mentre la seconda giornata conterà ancora due Prove Speciali brevi di 52 e 36 chilometri, tra le più belle dei 5 giorni di rally, con un percorso che volgerà da Sa Itria sino a San Teodoro. Giovedì 15 giugno i centauri si confronteranno con una lunga PS ad “anello” San Teodoro-San Teodoro di 144 chilometri con assistenza e rifornimento veloce a metà percorso. Presente all’appuntamento Sardo anche il neo presidente FMI Giovanni Copioli pronto a fare il tifo per i nostri piloti italiani, nella sfida con gli stranieri, sempre presenti al rally creato ad hoc da Antonello Chiara e Gian Renzo Bazzu.