Fuoristrada

Scuola Federale Motorally 2007

A due settimane dalla Scuola Federale di Motorally il programma e i percorsi sono quasi a punto. Innanzitutto si sposta il corso: la località prescelta inizialmente di Bellinzago Novarese lascia il posto a Castelletto Cervo, un simpatico paesino di 850 abitanti in provincia di Biella. Ci si inoltra dunque, un po’ più in Piemonte con questo corso al quale, al momento, sono già iscritti 30 allievi, di cui circa 15 sotto i 17 anni. Castelletto Cervo ospiterà il corso 2007 grazie anche alla disponibilità e collaborazione del Comune e dei proprietari delle Cave Mosca che hanno permesso alla Federazione e ai suoi istruttori di cercare percorsi davvero speciali e suggestivi.Il ritrovo per gli allievi sarà venerdì sera presso l’albergo L’Angolo, proprio a ridosso dell’uscita autostradale di Carisio, sulla A4 Milano-Torino: Una struttura nuova, aperta da pochissimo, che funzionerà da centro logistico dell’intera scuola. Sabato mattina il via alle lezioni teoriche – compresa quella di meccanica – che andranno avanti fino alle 11,30 circa quando, finalmente, gli allievi salteranno in sella alle proprie moto e affronteranno un percorso fettucciato, proprio a Castelletto Cervo, lungo il quale gli istruttori avranno modo di visionare – anche con l’apporto audiovisivo – il grado di preparazione dei partecipanti. Un pranzo veloce e poi via per il primo dei percorsi a road book studiati in questi giorni da Mauro Benedetti che abita proprio in quella zona.Ancora un po’ di teoria, di nozioni di primo soccorso, alimentazione e preparazione fisica e poi tutti in camera per una bella doccia, prima di cena. Alla sera, direttamente in una sala dell’albergo, gli allievi potranno rivedere a video le immagini realizzate sul fettucciato e gli istruttori potranno mostrar loro gli errori e le posture errate in sella. Domenica mattina un riassunto veloce di quanto appreso il giorno prima e via di nuovo in moto, per un bel percorso lungo, in fuoristrada, sempre con road book alla mano e quindi con un intenso utilizzo della strumentazione. Un pranzo veloce e poi le ultime lezioni teoriche, compresa quella di comunicazione, per imparare a parlare e dialogare durante le interviste, senza tentennamenti e vergogna. Infine, intorno alle 16,30, la consegna degli attestati concluderà il corso e tutti gli iscritti potranno far rientro a casa. Oltre a Mauro Benedetti, gli altri istruttori coinvolti nella Scuola federale saranno il pluricampione italiano Matteo Graziani, ed il vicecampione italiano Paolo Ceci. Programma Scuola Federale MotorallyVenerdì 09 marzoRitrovo dei partecipanti in serata presso l’albergo, centro logistico del corso, briefing di benvenuto, illustrazione del programma dei due giorni, sistemazione e pernottamento. Sabato 10 marzoMattina – Prima colazione. Lezione teorica nella Sala convegni, e nella tarda mattinata primo approccio pratico su un percorso fettucciato con supporto audiovisivo.Pranzo . Pomeriggio – Inizio giro pratico su percorso segnato da road book, su un tracciato di circa 5 chilometri. Rientro alla base con corso di smontaggio e rimontaggio ruote, pulizia filtri e quant’altro sul piazzale dell’agriturismo. Lezione di primo soccorso, alimentazione e preparazione fisica per la disciplina motociclistica.Sera – cena in albergo e pernottamento. Sabato 10 marzo Mattina – Prima colazione. Riassunto complessivo principali nozioni di navigazione e inizio giro pratico in moto su percorso segnato da road book.Spuntino di mezzogiorno .Pomeriggio – Discussione e sviluppo eventuali punti difficili, o interrogativi degli allievi; consegna attestati, gadgets e saluti.Rientro alle proprie abitazioni.