Fuoristrada

Raid TT – Al via il Sardegna Adventure

Ieri giornata di verifiche e prologo per il Sardegna Adventure, seconda e conclusiva prova del Campionato Italiano Raid TT. Ad imporsi è il forte endurista veneto Maurizio Facchin, davanti al leader del Campionato Matteo Graziani. Oggi prima tappa San Teodoro-Fonni di 230 chilometri.


 


Se è vero che rally bagnato, rally fortunato, allora questo Sardegna Adventure Rally andrà alla grande. E’ partita infatti, sotto una pioggia scrosciante la prima edizione di questo rally che rappresenta la seconda gara 2007 del Campionato Italiano Raid Tout Terrain. San Teodoro (Ot) la sede logistica di una gara che vede 59 piloti al via e fra questi i migliori della disciplina. Matteo Graziani, numero 1 sulla sua Ktm, è attualmente in testa al Campionato RTT e ha chiuso in seconda posizione nel prologo, valido solo per la conformazione dell’ordine di partenza di domani, prima tappa, da San Teodoro a Fonni, di circa 230 chilometri.


 


A vincere il prologo un outsider, e cioè Maurizio Facchin, endurista prestato per l’occasione al tout terrain. Su


Kawasaki 250 4 tempi, Facchin partito fra i primi è riuscito a imporsi con un tempo di 2′.58”, ma Graziani, partito per ultimo, ha dovuto fare i conti con un percorso più scavato e ricco di solchi. Nonostante questo il romagnolo ha ottenuto una seconda posizione che domani gli permetterà di partire dalla 14. posizione, visto che come previsto da regolamento, le prime quindici moto classificate al prologo partiranno in ordine inverso. Terza posizione per Niccolò Pietribiasi, su Ktm che ha ottenuto un 3′.02” contro i 3′.05” di uno scatenatissimo Massimo Chiesa, quarto assoluto.


 


Sfortunato Paolo Ceci su Aprilia al quale si è spenta la moto alla prima curva e quindi più lento nel prologo, anche se in realtà era questa la sua intenzione, visto che cercava una posizione più arretrata per la partenza di domani. Ceci in Campionato è secondo, dietro Graziani e davanti ad Andrea Mancini, Husqvarna, settimo al traguardo.


 


Nella mattinata di ieri, a San Teodoro, all’Esagono, a due passi dalla spiaggia di Isuledda, si sono svolte le verifiche amministrative e tecniche alle quali si sono sottoposti anche i 120 piloti che prendono parte al raid riservato ai mototuristi, gli amatori cioè, e quindi non competitivo. La nuova organizzazione Bike Village ha allestito il centro logistico qui a San Teodoro, dove stasera alle 19 si terrà anche il primo briefing della gara che prevede tre tappe e un totale di circa 650 chilometri.


 


Oggi il rally si sposta a Fonni con una tappa di poco più di 230 chilometri: si spera in un miglioramento delle condizioni atmosferiche anche se le previsioni non promettono nulla di buono. Stamattina le verifiche erano cominciate sotto il sole, ma poi purtroppo la situazione è cambiata e la pioggia è tornata a farla da padrone. Oggi prima tappa dunque, e già in serata ci sarà il primo vincitore visto che ogni giornata di gara vale come gara a se stante.


 


Scarica qui la classifica del Prologo