Fuoristrada

Quad al Nord – Ai nastri di partenza il Campionato Interregionale

Protagonista del weekend alle porte sarà la prima del Campionato Interregionale QuadCross che interesserà cinque regioni del Nord Italia partendo dalla pista Torre De’ Picinardi di Cremona.

 

Il successo della prima gara di Campionato Italiano QuadCross della scorsa domenica testimonia l’aumento costante dei numeri nello Sport FMI a quattro ruote, ma non solo: alla Fiera Udine Motori ancora centinaia di visitatori in sella per la “Promozione Guida Sicura Quad”.

 

Sette gli appuntamenti in calendario per il Campionato Interregionale QuadCross che verrà inaugurato il 18 aprile a Cremona ed è dedicato ai piloti FMI iscritti ai Moto Club delle regioni Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia ed Emilia Romagna. Un Campionato fortemente voluto dal Comitato Regionale Piemonte per offrire un’ulteriore possibilità di promozione agonistica.

 

Oltre quaranta i piloti previsti domenica ai nastri di partenza (di cui una decina giovanissimi) e tra questi nuove leve e piloti titolati. “L’Interregionale è un’ottima occasione di allenamento – spiega Roberto Castelli, Coordinatore del Co.Re. Piemonte – per un Montalbini, un Giovannelli o un Fontanazzi, campioni o quaddisti di alto livello contemporaneamente impegnati nel Campionato Nazionale QuadCross e nelle gare estere. Allo stesso tempo il nostro Campionato costituisce un utile trampolino di lancio per tutti quegli sportivi che intendono farsi le ossa in vista di competizioni più impegnative come l’Italiano Quadcross”.

 

Come nel Trofeo Quad Racing Sprint, anche nel Campionato Interregionale QuadCross le categorie saranno suddivise in base alle capacità tecniche di guida del conducente ed in base all’età, concedendo invece massima libertà per la cilindrata del mezzo (ammessi quadricicli da 301cc a 806cc) purché il cambio sia manuale. Quattro le categorie in gioco: Elite, Expert, Over 40 e Junior.

“Ad attendere i piloti il 18 aprile – aggiunge Castelli – c’è una pista di duemila metri, divertente ma non troppo impegnativa: 9 salti da affrontare per iniziare la stagione agonistica con gradualità. In palio per i vincitori ci sono accessori per i quad; il tutto ad un costo d’iscrizione davvero agevolato”.

 

In attesa che “scattino i semafori” per l’Interregionale, il Quad Nazionale chiude positivamente il bilancio della gara d’apertura del Campionato Italiano QuadCross, disputato lo scorso week end presso il circuito di Lodi: ottanta i piloti schierati al cancelletto, nonostante il tracciato selettivo ed ostico del Crossodromo Emilio Marchi.

La manifestazione si è conclusa con grande successo di partecipazione non solo nelle categorie più blasonate e spettacolari (QX1 e QX2) ma anche nelle neonate QX4, riservata agli Over 40, e QX3 classe Junior che ha visto la partecipazione di quindici giovanissimi. “La grande soddisfazione – racconta Nicoletta Veggiari (Three Eyes – Promoter del Campionato) – non consiste esclusivamente nella vistosa crescita numerica dei partecipanti al Campionato, ma nel livello tecnico dei piloti che continua a crescere dimostrando le potenzialità e l’ottimo stato di salute dell’attività agonistica nazionale legata alla disciplina”.

 

La Fiera di Udine Motori, infine, ha consacrato l’11 aprile con oltre duecento visitatori saliti in sella ai quad Polaris messi a disposizione dal Comitato di settore FMI sull’onda dell’iniziativa “Promozione Guida Sicura Quad” organizzata dal Moto Club QuadForQuad. Dopo il Motodays romano è toccato agli abitanti della città friulana scendere in campo per scoprire e apprezzare le qualità delle moto a quattro ruote.