Moto d'Epoca

Premio speciale per il vincitore del Motogiro d’Italia

Un “gioiello d’epoca” al vincitore del Motogiro d’Italia.  Il 24 maggio 2008, a Roma, in occasione della premiazione, il Comitato organizzativo consegnerà al vincitore assoluto della gara un nuovo ed esclusivo premio. Il primo classificato potrà infatti salire a bordo di un “Cucciolo” Ducati originale, personalizzato Motogiro d’Italia.


Nato da un’idea di Aldo Farinelli durante il secondo conflitto, il “Cucciolo 50”  fu sviluppato poi  da Aldo Leoni. Venduto inizialmente in scatola di montaggio, in seguito con un proprio telaio, dotato di sospensioni anteriori, il “Cucciolo” era dotato di un  piccolo motore da 48 cc a quattro tempi con cambio a due velocità capace di sviluppare 1,5 cavalli,  e una velocità massima di 50 Km/h. L’autonomia era eccezionale, con un litro di benzina si percorrevano infatti 100 chilometri.


Dopo otto anni si è deciso di voler premiare con una moto d’epoca il trionfatore della Rievocazione storica per voler sottolineare come la tradizione, l’eleganza e lo spirito del motociclismo siano i valori  veri del Mootogiro d’Italia.
Ci si aspetta quindi grande battaglia anche quest’anno, fra i partecipanti italiani e stranieri, per aggiudicarsi un premio di sicuro prestigio.

 


Per ulteriori informazioni, press@motogiroditalia.com; www.motogiroditalia.com