Fuoristrada

Newsletter MotoLiguria del 22 luglio 2014

 News – 1 Francesco Curinga Campione Europeo Velocità in salita

Il campionato continentale giunto nello scorso week end alla terza e penultima prova, ha già incoronato in Francia il Campione 2014 della classe 600.

Con una gara d’anticipo il portabandiera del MC Squadra Corse Badalucco Francesco Curinga ha riconquistato quel campionato che fu già suo; ha corso veloce ma con attenzione , classificandosi 5° e 4° nelle due salite, terzo di giornata, ma 1° nella classe più rapida come confermato anche a Chalamont.

Il compagno di club Yuri Storniolo con il nono posto si mantiene 14° provvisorio nella 600 in attesa della ultima salita bergamasca a fine agosto.

Intanto è arrivato l’annullamento della storica cronoscalata toscana Sillano – Ospedaletto del 3 agosto; un brutto campanello d’allarme per questo sport.

Sabato e  domenica prossimi in atto gara-7 ed 8 del Campionato Italiano Velocità; manca la due giorni di Misano, infine quella al Mugello ed i due migliori liguri devono provare a migliorarsi, Luca Oppedisano 6° Supersport e Marco Muzio 11° Superbike.

Fermento anche nel mondo stradale d’Epoca; nel Levante domenica avremo il quarto Rally “Mare Monti” con partenza  alle 9.30 da Chiavari ed arrivo a Santo Stefano d’Aveto come sempre regia del Tigullio Motors Club.

Nel Ponente sarà la Marina di Varazze il palco scelto da Vintage Motors Club Savona per “Motorcycles legend 2014”, concorso di bellezza per motociclette d’epoca; esposizione nel porticciolo dalle ore 10:30 , mentre la giuria selezionerà la classifica tra le 15 e le 16:30 , alle 17 le premiazioni .

News – 2 Dall’Ava e Rossi , gli assi dell’Enduro Regionale

Pederobba non sarà ricordata troppo bene da Davide Soreca che in occasione degli Assoluti d’Italia ha patito le prime difficoltà tricolori.

La gara trevigiana resa difficile dal caldo afoso era la sesta delle otto programmate , i due prossimi giorni finali ad Edolo saranno determinanti per l’assegnazione del titolo; 

Davide, caduto in speciale, si è beccato  16′ di penalizzazione senza la quale avrebbe vinto ed invece ha acciuffato solo qualche punto classificandosi 9° nella E1 2T, classe che capeggia con 101 punti contro i 97 di Bresolin.

Maurizio Gerini si è ritirato , ma resta 5° di cilindrata, mentre Francesco Sibelli con il 7° posto Coppa Italia Major si mantiene leader a 101 punti contro gli 86 di Agazzi.

La quarta prova del campionato ligure è stata recuperata a Farigliano in abbinamento al piemontese.

Dall’Ava e Matteo Rossi hanno combattuto sino all’ultima speciale, per la gioia di Giancone che comunque vedeva assicurata la vittoria al MC Alassio; liguri al via quasi cento, uno stop comprensibile dopo l’ottima partecipazione a Casanova. Nelle zone alte di classifica sono quattro in un  minuto, Davide Dall’Ava 1° Top Class e Assoluta, a 3”79 Matteo Rossi 1° nella E2 Junior Senior , 3° Alessandro Minazzo (Sanremo, 1° E1 4T), 4° Mario Rossi (Alassio, 1° Veteran).

Hanno vinto la propria classe Luca Gandolfo (Calvari, 5° Assoluta e E2 Major), Luca Chiola (Segno, Cadetti 50), Alessandro Viale (Sanremo, 125 Cadetti), Leonardo Devincenzi (Superba, E1 2T), Andrea Bruzzo (Superba, E3), Andrea Galetti (Enduro Sanremo, Amatori Under), Simone Damonte (Divisione Enduro, Amatori Over), MC della Superba (Moto Club).

Sabato pomeriggio sino alla mezzanotte sarà il tempo di “100 Skube”, festa del Superenduro a Ovrano di Mombaldone ; prove dalle 15:30 sino alla fase notturna per questa gara APT Country , organizzata dal MC Cairo Montenotte con formula ben conosciuta nelle gare tipo Gaiazza. Domenica in programma una giornata di festa del fuoristrada , Hobby sport dalle 8 alle 19 nella stessa località Leo e Federico Gangi hanno partecipato con profitto al collegiale Progetto Giovani Motorally di Polcanto, quattro giorni full immersion per la giovane squadra nazionale del Tecnico Oscar Polli.

News – 3 Trofeo della Pineta, festa per tutti

Dal Motocross al Mini, al Sidecarcross , domenica prossima sarà il classico appuntamento per correre in allegria. Prima di passare a Paroldo vediamo cosa è successo nel panorama sportivo scorso.

Sabato 19 la pista indoor di Carpi ha ospitato la seconda tappa degli Internazionali d’Italia Supercross; nella SX 125 ben  tre liguri, due sono entrati in finale , Andrea La Scala (Gentlemen)il migliore grazie ad un effervescente finale, 6° di giornata e 9° nel campionato, poi Federico Mantero (Tigullio)partito bene poi calato alla distanza, 7° all’arrivo e 6° in campionato, mentre Davide Gentoso ci ha provato ma non è entrato in finale. Alessandro Contessi (Gentlemen) pur senza allenamento specifico ha raggiunto il 6° posto SX2 ed è 7° nella provvisoria.

Domenica d’allenamento ma proficua anche per i due allievi di Cristiano Doimi che ci informa come a Fara nella gara 125 del Campionato Piemonte Mario Tamai sia classificato 2° nella 125 Junior ma abbia addirittura vinto gara-2 assoluta di classe , invece  Mattia Folchi 2° nella 125 Senior, 3° in gara-1 assoluta.

Gamellona di Paroldo accoglierà piloti provenienti da tutte le regioni d’Italia per il Trofeo della Pineta 2014, l’unica competizione a diffusione nazionale che preveda una classifica a squadre . In pista tutte le classi più il Sidecarcross per la consueta organizzazione del MC Cairo Montenotte.

Sabato e domenica esclusivo per tutti gli appassionati delle moto d’epoca a due ammortizzatori, raffreddate ad aria, frenate a tamburo grazie alla iniziativa toscana  (info marco.graziani@hotmail.it )che porterà a Polcanto “Fuoristrada Eroico”, aperto a moto da Cross, Enduro, Trial .

Yuri Guardalà (AV Trebbia)ha partecipato a Castelletto di Branduzzo al campionato europeo Supermoto; squalificato in gara-1 ha vinto la successiva nella classe ES2, classificato  6°, 5° nell’europeo Supermoto; il prossimo fine settimana porterà i supermotardisti ad Ottobiano sede del Campionato Italiano , ultima due giorni prima del gran finale all’ EICMA.

News – 4 Stop & Hop piace ai trialisti

Caselle di Santo Stefano d’Aveto ha accolto il terzo appuntamento della serie Stop & Hop Trials; il MC della Superba giunto alla boa fa il primo consuntivo , partecipanti 63 di cui 20 tesserati nell’occasione. Ciò significa che la serie deve fare ancora passi avanti per farsi conoscere ma ha ottenuto un primo importante traguardo, portare gente nuova a provare, i tesserati members , ora dovranno essere gli amici degli amici a confermare gli elogi della formula tramite partecipazione fissa nelle prossime due gare.  Si dicono tutti contenti della libertà sia nelle zone che negli orari , non emergono criticità secondo Sergio Parodi. Ecco i vincitori :

percorso rosso Davide Delucchi (Superba), percorso blu Raffaele Adamo (Albenga), percorso verde Gabriele Ghiglione (Superba), percorso giallo  Fulvio Malatesta (Superba), 

percorso giallo Debuttanti Luca De Leonardis (Superba),

percorso nero Dario Doglio (Albenga).