Moto Club

Newsletter MotoLiguria del 14 giugno 2016

News-1 Canepa, prima vittoria mondiale Endurance

Niccolò Canepa serberà un bel ricordo dell’Algarve, regione portoghese ove sorge la pista di Portimao, qui è tornato ad una vittoria iridata. Dopo parecchi anni da quando emerse nel mondiale Superstock 1000, il genovese si è ricondizionato, c’è chi l’ha vista come  una retromarcia salire su una moto da durata ma per molti nel mondo forse vale più l’Endurance delle derivate di serie, francesi in testa. La 12 ore, seconda gara del campionato mondiale Endurance, è stata per Niccolò ed il Yamaha Team GMT 94 da subito positiva; Canepa ,David Checa e Lucas Mahias decisi a cancellare la infausta giornata di Le Mans, hanno guadagnato il 4° tempo in prova, leader per 11 ore, solo nell’ultima sono entrati secondi , ma hanno infine avuto la meglio , primi dopo 393 giri, con 0,081 su Suzuki SERT , 13 fermate contro 12, ma 43′ ai box contro 45′. E’stata una 12 Ore meravigliosa, vittoria assegnata sul filo di lana, duemila chilometri di corsa, epilogo per noi ancora più entusiasmante perché a trascinare Yamaha GMT94 al successo è stato Canepa. Queste le parole del 28enne : “E’ stato come vivere un sogno, quando ho accettato di correre nell’Endurance con la Yamaha ufficiale ero convinto che queste gare si vincessero più per la costanza che per la velocità, invece vanno tutti fortissimo. E’ durata dodici ore, ma è stato come affrontare dodici GP tutti in una volta!” Prossimo round del Mondiale Endurance il 31 luglio con la celebre 8 ore di Suzuka, ma nel frattempo Canepa continuerà il suo impegno “d’allenamento”, a Misano nel campionato mondiale;  Niccolò è 9° nella classifica provvisoria Superstock 1000 FIM Cup. Nella pista romagnola nella stessa classe gareggerà anche Luca Oppedisano, mentre saranno schierati nella Supersport FIM 600 Christian Gamarino il quale compirà 22 anni ed è 13° nel ranking, oltre allo spezzino Kevin Manfredi.  Domenica scorsa è tornato a Varano il Trofeo Wheel-up MotoEstate; in gara-2 quattro liguri sul podio, tre del MC Ligurbike , Alessandro Traversaro 1° 1000 MES, Rodolfo Gaggiolo 2° Naked, Andrea Carniglia 3° 600 MDS, oltre all’imperiese Gelsomino Papa 3° Naked e 1° Over 45, prossimo evento il 10 luglio a Modena. Si è intanto conclusa la settimana del Tourist Trophy; nell’ isola di Man Stefano Bonetti portacolori del MC Squadra Corse Badalucco ha collezionato positive prestazioni, 31° SBK, 26° Superstock, 17° Senior, ma soprattutto 5° Lightweight sulla Paton. La scorsa domenica sportiva colpita dal maltempo ha condizionato  il 4° raduno “moto storiche nel Tigullio” per motociclette costruite prima del 1945; è stato rinviato a domenica 19 giugno resta il ritrovo a Sestri Levante, l’organizzazione del Tigullio MC, il giro nelle 5 terre con sosta a Monterosso.

Clicca qui per leggere il resto della news sul sito fmiliguria.it