Newsletter MotoLiguria del 10 febbraio 2015

 News-1  Tamai si conferma tra i migliori a Gioiella
Mario come tutti gli altri centoventicinquisti ha penato nel secondo giorno di gara degli Internazionali d’Italia a Castiglion del Lago , trovando un fondo più vicino al sapone che al fango.
E’ toccato ai 125 “fare il fondo” per MX1 e MX2, e già dalle prove è stata dura la giornata, comunque 23° a metà schieramento; il crossista delle Giutte ha intrapreso gara-1 nel modo migliore, intanto la pista si è molto scavata ma anche un po’ ripulita , e con una condotta costante ha passato il traguardo 9°.
La successiva manche è iniziata male, Mario è rimasto dentro al gruppo attardandosi , ripartito dal 25° posto è riuscito a salire sino al 20°; nella graduatoria di giornata è 12° , 7° degli italiani, nel campionato 8° e 5° degli italiani.
Domenica prossima concluderà questa proficua esperienza ad Ottobiano, pista che ben conosce e dove il MC Calvari ed il Team Off Road School Calvari lo supporteranno adeguatamente.
Per il Motocross un’altra notizia , la Commissione regionale ha fissato un corso teorico pratico a Sanda, tutta la prossima domenica in pista agli ordini di Stefano Fornaro.

News-2 A Pogli la quarta Super tre ore a coppie
Il MC Tre Torri di Albenga come ormai consuetudine apre la stagione agonistica dell’Enduro, con un evento Country. Partenza stile Le Mans da Doneghi di Pogli d’Ortovero, e due giorni così programmati; al sabato perfezionamento ed allenamento a tutti i livelli, Hobby Sport per non tesserati e tesserati, dalle 14 alle 17.30, mentre Alessandro Vescia e Cristiano Doimi alleneranno per tutto il giorno i licenziati Enduro delle leve tra il 1994 ed il 2001 a parziale recupero del CTP annullato per maltempo , infine Stefano Fornaro e Giampaolo Bisio si occuperanno dei New Entry, ragazzini che muovono i primi passi sulla propria moto. 
Domenica spazio solo alle corse, due manches per i MiniYoung , due ore per gli Amatori, tre ore per i Fuoristrada.
Clicca qui per il Regolamento Particolare

News-3 Corso teorico pratico Trial a Ceranesi
L’appuntamento è fissato domenica prossima nella area permanente Pro Park per tutti gli agonisti nati tra il 1996 ed il 2007.
Valerio Perelli li coordinerà e verificherà i miglioramenti dopo il corso di Ranzi .
La stagione di preparazione volge quasi al termine e tra poche settimane inizieranno i campionati nazionali .

News-4 Nuovo percorso Trial nel Genovesato
A Mongiardino Ligure (AL), un piccolo paese dell’entroterra, della Val Borbera, immerso nelle silenziose vallate della Val Sisola, un appassionato trialista Andrea Passano è riuscito a creare le condizioni affinché l’amministrazione locale autorizzasse un percorso permanente in località Lubbia di Salata, con l’obiettivo di creare una nuova condizione di rispetto e tutela del territorio con l’uso delle moto da trial sui sentieri che conosce da quando è nato.
Andrea, con i suoi amici del posto, ha creato una sezione del MC della Superba , la Nuova Mongiardino trial team, un gruppo senza grilli per la testa semplice ed essenziale che, prima delle nevicate invernali, ha pulito tutto il tracciato nel fine settimana, ha allestito le zone di prova per la prossima gara di campionato regionale ligure ed ora sta svernando in attesa del disgelo. Ma in ossequio alle tradizioni anche lui, tra le mura di casa, sta preparando i suoi “attrezzi” per seminare i suoi frutti all’arrivo della buona stagione.
Con l’aiuto del padre, sta lavorando il legno natio per costruire la segnaletica ecologica del percorso, perfettamente integrato con l’ambiente che lo ospita, per essere pronto ad accogliere la prima prova del campionato regionale ligure di Trial a Mongiardino Ligure.
Una nuova opportunità per il suo territorio, una occasione per dimostrare che il Trial e’ una risorsa da coltivare, una nuova visione in chiave moderna di tutela e rispetto per l’ambiente.
Andrea Passano è disponibile al 347 7061609 per fornire tutte le informazioni sul percorso.

News-5 Trial, i cambiamenti 2015
Dopo l’azzeramento di tutti i ruoli del Comitato Nazionale Trial, avvenuto a fine 2014, la FMI ha provveduto a definire le nuove cariche.
Albino Teobaldi è stato riconfermato Coordinatore Nazionale, mentre sono stati designati come Componenti Sergio Parodi, Moreno Bonetti, Andrea Valenti e Onelio Salsano.
Già dal 2015 interessanti modifiche regolamentari riguardano l’arretramento nelle zone, non più penalizzato e l’appoggio con contatto dei piedi con l’ostacolo anch’esso depenalizzato a patto che in tutti e due i casi i piedi restino sulle pedane.
Per Licenza e Tessera si sono aggiunte semplificazioni volte a favorire la partecipazione alle manifestazioni. Non solo si potrà gareggiare con la sola Licenza Agonistica Fuoristrada Light (€ 100) valida in ogni categoria, ma – nelle gare titolate di Campionato Regionale – vi sarà la possibilità di accedere alla zone con la Tessera Member, attraverso la formula già collaudata denominata Stop&Hop che permette di “provare” la formula di gara, ovviamente senza classifica.
Novità anche per quanto riguarda le categorie. La TR3 Over 30 diventa TR3 Over 35 mentre sono state eliminate la TR4 Over 40 e TR5 Over 40. Nelle manifestazioni di carattere regionale, poi, vi sarà la possibilità di affrontare un percorso di difficoltà superiore di quello previsto dalla categoria – solo una volta durante l’anno – previa richiesta al Comitato Regionale competente. Infine, novità importante per i giovani: nella categoria Juniores A è prevista la cilindrata libera, in percorso chiuso alla circolazione.

Clicca qui per l’Annesso Trial aggiornato il 29 gennaio 2015

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI