Fuoristrada

Motoslitte – Tarvisio by Night ospita il secondo round

Il campionato Italiano Motoslitte raggiunge per la prima volta il Friuli Venezia Giulia. Sabato 24 Gennaio, unica data in notturna, a partire dalle ore 17 lo spettacolo è assicurato in località Piana Dell’Angelo a Tarvisio. Ospiti d’eccezione i ragazzi disabili della A.S. Fai Sport.


 


Motori nuovamente accesi per le motoslitte. Dopo la prova inaugurale a Ponte di Legno lo scorso 11 gennaio i monocingolati faranno tappa per la prima volta nella Regione autonoma del Friuli Venezia Giulia. Unica prova in notturna della stagione, ad ospitare l’evento, sarà Tarvisio, cittadina abbracciata dalle Alpi Carniche, vestita a festa in attesa dell’appuntamento con la coppa del mondo di sci femminile (20 al 22 febbraio), si appresta ad accogliere sabato 24 gennaio i migliori piloti nazionali concentrati in uno spettacolare circuito snow-cross ottimamente innevato allestito negli impianti di risalita tra Caporosso e Tarvisio, precisamente in località Piana dell’Angelo, con base logistica nei pressi del ristorante Al Vecchio Skilift. Una pista di 800 metri con curve, buche e salti scenografici che superano i trenta metri di lunghezza, che sproneranno le doti funamboliche dei cavaliere delle nevi.


 


Un appuntamento da non perdere vista la regia organizzativa affidata alle saccenti mani degli uomini del moto club Carnico uno dei sodalizi di punta a livello nazionale con ben due mondiali Enduro ed uno Trial gia brillantemente organizzati che anche in questa occasione potrà contare sull’appoggio del club Città di Udine si tuffa in questa nuova avventura su monocingoli. Curato nel minimo dettaglio l’evento a cominciare dalla presentazione ufficiale, tenutasi il 14 gennaio nello splendido contesto del maso di Pontebba di proprietà della società Autostrade per l’Italia, nonché sponsor dell’evento, alla presenza di autorità politiche, del consigliere federale Andrea Mascarin, con una graditissima sorpresa, la presenza del grande Campione dakariano Edi Orioli, il tutto registrato dalle telecamere delle emittenti regionali Telequatto e Telepordenone.


 


Alle ore 16:30 un’inedita iniziativa coinvolgerà i ragazzi dell’ A.S. Fai sport, associazione che promuove lo sport per i disabili, che potranno divertirsi a bordo delle potentissime motoslitte, condotte dai piloti del campionato.


 


Rivolgendo l’attenzione alle classifiche dopo la prima prova, sabato sarà possibile assistere alla probabile conferma del campione nonché inavvicinabile protagonista a Ponte di Legno nella classe Unica Nazionale (600 2tempi e 1400 4 tempi) che riunisce le precedenti stock 600 e open, Alessandro Ploner in sella alla sua inseparabile Polaris etichettata dal numero di gara 34. Emozionanti saranno sicuramente le sfide appena dietro le sue spalle per la conquista del secondo e terzo posto tra gli attuali inseguitori, il bergamasco Luca Bascheni e l’altoatesino Peter Gurndin.


 


Scintille sono attese anche nell’abbinato Trofeo Italia.  Nella classe 500, è il comasco Jacopo Fertilio portacolori del moto club Sebino a guidare mentre nella 800 si è messo in luce il campione italiano enduro Under23 Michael Pogna al suo debutto sui monocingoli.


 


Lo spettacolo è quindi assicurato a partire dalle ore 18.00 con accensione del semaforo verde per la prima delle quattro manches del campionato italiano, a seguire le tre batterie del Trofeo Italia