Velocità

Motomondiale, GP Misano. Le qualifiche

Jorge Lorenzo si ritrova e firma la pole della MotoGP a Misano. Dopo alcune gare difficili, il maiorchino sembra aver ritrovato il feeling con gomme e moto, feeling grazie al quale ha fatto siglare l’1’31”868 valido per la prima casella. “Normalmente non guido così – ha detto Lorenzo a fine sessione – ma ho voluto spingere e ho fatto il miglior giro della mia vita”. Lo spagnolo è stato l’unico a scendere sotto il muro dell’1’32”, Rossi lo insegue infatti con un tempo di 1’32”216 davanti all’1’32”381 di un Maverick Vinales ancora una volta molto positivo. Dalla seconda fila scatterano Marc Marquez (1’32”443), Michele Pirro (1’32”467, subito a suo agio sulla Ducati ufficiale dell’infortunato Iannone) e Andrea Dovizioso (1’32”677). Danilo Petrucci partirà 15°.

In Moto2 sarà il francese Johann Zarco a scattare davanti a tutti (1’37”436) davanti a Takaaki Nakagami (1’37”509) ed un ottimo Lorenzo Baldassarri (1’37”550). Sam Lowes e Franco Morbidelli chiudono la top 5. 9° Mattia Pasini, 17° Simone Corsi, 21° Luca Marini e 27° Federico Fuligni.

In Moto3, il capo classifica Brad Binder ha fatto siglare il miglior tempo (1’42”398) davanti ad Enea Bastianini(1’42”548) e Nicolò Bulega, al comando fino a pochi secondi dal termine delle qualifiche con il suo (1’42”631). Come sempre, tanti gli italiani in Moto3: 10° Di Giannantonio, 13° Andrea Locatelli, 14° Niccolò Antonelli, 17° Lorenzo Dalla Porta, 20° Stefano Manzi, 22° Andrea Migno, 25° Francesco Bagnaia, 31° Stefano Valtulini, 32° Lorenzo Petrarca, 34° Fabio Spiranelli, 35° Alex Fabbri.